Brand noto per la campagna pubblicitaria che ha scandalizzato il Belpaese. Certamente molti ricorderanno gli espliciti cartelloni ideati da Oliviero Toscani dove coppie di uomini erano ritratte in atteggiamenti più che palesi.

Tanto che sul sito RA-RE è stato indetto una specie di sondaggio sui cartelloni ritirati.

L’equazione è semplice: polemiche= pubblicità. Questo comporta che si sia parlato molto della campagna di advertising e poco della collezioni RA-RE.



Molto interessante è invece la linea jeanswear, specialmente maschile che passa da linee aderenti che sottolineano la figura a pantaloni casual che scivolano più morbidi fino al risvolto sotto le caviglie. Per i jeans colori prevalentemente scuri, con blu denim e nero, mentre si osa di più sui pantaloni decorati con fantasie a scacchi verdi o rossi. Lo stile ricorda vagamente quello di Renzo Rosso per Diesel di qualche tempo fa.

Interessante anche la linea femminile, ma sempre per quel che riguarda jeans, gonne e pantaloni. Magliette e maglioni sono da contorno e non hanno sempre la stessa incisività. Per la donna, i colori preferiti sono verde, viola, denim e arancione.

Da tenere sotto controllo.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Stilisti Leggi tutto