Cara Delevingne sportiva da corsa per l'autunno 2014 di Chanel

Karl Lagerfeld ha scelto Cara Delevingne e Binx Walton come testimonial dell'inverno 2015 di Chanel


La stagione delle campagne pubblicitarie procede senza sosta, in questi giorni ne abbiamo viste moltissime, alcune molto belle altre troppo monotone, altre troppo scontate, noi fashioniste siamo esigenti, ma in fondo ne siamo consapevoli! Oggi vediamo uno degli advertising più attesi e cioè la campagna autunno inverno 2014-2015 di Chanel, il servizio fotografico realizzato da Karl Lagerfeld, il direttore artistico tutto fare della griffe francese.

Le protagoniste della campagna Chanel sono Cara Delevingne e Binx Walton, due ragazze affascinanti e fresche, la seconda un po’ in ombra rispetto a Cara che in questo momento è una it girl, tutti ne parlano e tutti la vogliono. Questo fenomeno capita sempre con le modelle, negli anni è successo con Anja Rubik, con Lindsey Wixson, Karlie Kloss e Freja Beha Erichsen che qualche anno fa era praticamente ovunque, ma anche con tante altre, sia emergenti che affermate!

Chanel campagna pubblicitaria autunno inverno 2014-2015

Cara è bellissima, sfrontata e impertinente ma ha un fascino che la rende unica, buca lo schermo e incuriosisce ed è per questo che è una modella che è riuscita a farsi notare. La campagna pubblicitaria Chanel è carina, mi piace l’impronta sport chic che Lagerfeld ha dato alla collezione e poi alla campagna. Cara Delevingne e Binx Walton interpretano vari sport, la corsa, il pugilato e la box, fanno le flessioni e gli addominali, i pesi e tutto ciò che occorre per tenersi in forma.

Ci piace
Mi piace l’impegno che Karl Lagerfeld mette nelle campagne pubblicitarie, i suoi servizi sono sempre molto belli, ben studiati e originali. Le ragazze che sceglie le valorizza sempre e le fa sentire delle principesse, riesce a mixare innovazioni e originalità senza mai tradire la storia che, in un marchio come Chanel, è di fondamentale importanza.

Non ci piace
Karl Lagerfeld non è un fotografo e secondo me un po’ si vede, i suoi advertising sono sempre diversi ma in molti casi sono troppo simili, cambia la location, la modella, la collezione ma non si stacca mai dallo stile che conosce e fa bene. Un fotografo che le foto le fa per mestiere riesce a reinventarsi e ad essere più originale.

  • shares
  • Mail