Salvatore Ferragamo, il grande stilista toscano

Nel giorno dell'anniversario della morte di Salvatore Ferragamo, scomparso il 7 agosto del 1960, la redazione di Fashionblog vuole ricordare un grande stilista italiano che ha rivoluzionato per sempre il mondo della moda.

Salvatore Ferragamo è stato sicuramente uno degli stilisti più innovativi e rivoluzionari dell'industria fashion del nostro paese. Oggi, 7 agosto, ricorre l'anniversario della morte di una grande mente creativa, scomparsa all'età di 61 anni nel 1960. Salvatore Ferragamo non ha solo fondato la casa di moda che porta il suo nome e che ancora oggi è uno dei fashion brand internazionali più apprezzati: lo stilista, nato in provincia di Avellino, ha cambiato per sempre il nostro guardaroba.

Lo stilista delle scarpe, così come viene ricordato per le sue calzature indossate dalle star e dalle dive più famose di tutto il mondo, ha iniziato con estrema semplicità: ha cominciato a lavorare da un calzolaio, con una passione nata quando creava delle scarpe per le sorelle. Ben presto lo stilista si trasferisce in America, dove comincia a lavorare per l'American Film Co. aprendo anche una negozio di scarpe ad Hollywood, diventando ben presto il designer delle dive del cinema americano per le quali disegnò scarpe meravigliose.

Il Calzolaio delle stelle ritornerà in Italia nel 1927, stabilendosi a Firenze, dove aprì il suo primo laboratorio dove si producevano scarpe destinate alle donne: la prima azienda con il suo nome prese il via l'anno seguente. Negli anni Trenta Palazzo Spini Feroni divenne la meta di pellegrinaggio di tantissime dive del cinema, tutte pronte a indossare le scarpe del grande shoes designer.

La sua avventura continuò fino al 7 agosto del 1960, quando lo stilisti morì, lasciandoci in eredità un marchio di moda tra i più prestigiosi a livello internazionale: dopo la sua morte, il fashion brand venne preso in mano dalla moglie Wanda e dai sei figli (Fiamma, Giovanna, Ferruccio, Fulvia, Leonardo e Massimo), che ancora oggi gestiscono l'impero di famiglia, avvalendosi della collaborazione di un grande direttore creativo come Massimiliano Giormetti. La storia del marchio di moda è ora raccontata dall'omonimo museo che sorge a Firenze.

Salvatore Ferragamo

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail