Diesel, Renzo Rosso: "Alle mie figlie compro i jeans degli altri"

A casa del patron del denim italiano di qualità è la volontà delle figlie a farla da padrone sugli acquisti: altro che protezionismo campanilistico...

Renzo Rosso è uno degli esempi di imprenditoria italiana più riuscita al mondo: patron fondatore del marchio Diesel e delle successive derivazioni, l'imprenditore è riuscito a spingere la qualità del denim italiano di ottima fattura verso le vette del mercato mondiale, arrivando a farsi conoscere anche in una realtà nazionalista come quella statunitense. Renzo Rosso, insomma, è uno che ce l'ha fatta davvero: ha acquisito negli anni sotto il gruppo Only The Brave anche i marchi Viktor & Rolf, Marni, Maison Martin Margiela, portandoli a fatturati di tutto rispetto.

Diesel Flagship Store Opening

Celebrato dai vip di tutto il mondo, amato per la sua filosofia della qualità del jeans e l'anima da solido veneto senza grilli per la testa (la sua tenuta famigliare si trova a Marostica, in provincia di Vicenza), Renzo Rosso ha anche un lato personale intimo che è stato tirato fuori nel corso di un'intervista "bucolica" realizzata per Repubblica: in particolare, il capo di Diesel ha raccontato delle proprie figlie, avute da due matrimoni diversi, e di come siano i loro gusti di moda ad influenzare gli acquisti che riempiono i guardaroba delle ragazze di casa Rosso.

Purtroppo ad Asia e Luna, ormai sedicenni, mi tocca comprare anche i jeans H&M, che per me è un insulto. Mica per il brand, ci mancherebbe, ma perché mi dà fastidio che pur avendo a disposizione il denim più bello del mondo vogliano quello di un'altra marca! A questa età non posso farci niente, sono le mode degli amichetti a dettare legge...

Un papà re dei jeans nel campo della moda che viene surclassato dal celebre marchio low cost solo perché a sedici anni lo portano tutte? Una spiegazione logica ce l'avremmo: la qualità resistente si paga, la tendenza effimera... è meglio di no. Gioie e dolori della paternità di Renzo Rosso.

Via | Twitter Elvira Serra

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail