Green Carpet Challenge al Met Gala 2012

livia giuggioli firth met gala

Il Met Gala di quest'anno ha visto tra i grandi protagonisti della moda anche il Green Carpet Challenge, progetto ideato e fondato da Livia Giuggioli Firth a sostegno della moda eco-sostenibile. A sponsorizzare il GCC una scintillante Cameron Diaz, con un abito firmato Stella McCartney - che si riconferma grande sostenitrice dell'eco-fashion - in seta organica certificata tempestato di gocce di vetro e cristallo. La Firth ha sfoggiato un delicato abito di Prada nero, anch'esso lavorato con sete certificate, tulle e chiffon con piume di struzzo raccolte con metodo sostenibile. Il suo sogno? Quello di vedere sfilare sul red carpet solo abiti confezionati in conformità con i criteri GCC:

"Ancora una volta è stata data al GCC una finestra sulla catena produttiva e sugli incredibili processi coinvolti nella produzione di “moda” a questi livelli e Stella McCartney ci ha permesso di influenzare tale processo. Il nostro prossimo obiettivo è quello di affrontare la creazione dei materiali di abbellimento. Chi lo sa, così facendo il prossimo anno ogni partecipante al MET Ball potrebbe vestire in abito completamente GCC – questo è il mio sogno!"

Green Carpet Challenge - Met Gala 2012
Green Carpet Challenge - Met Gala 2012
Green Carpet Challenge - Met Gala 2012
Green Carpet Challenge - Met Gala 2012
Green Carpet Challenge - Met Gala 2012

Immagini | TM News/Green Carpet Challenge
Via | Ecoblog

  • shares
  • Mail