Festival di Venezia 2014, gli uomini sul red carpet del terzo giorno

Il 29 Agosto è stata la giornata d'esordio del primo film italiano in Laguna, del look inedito di Andrew Garfield e dello sbarco dell'immarcescibile Lapo Elkann.

Il terzo giorno di Venezia 71 è stato il giorno di Andrew Garfield, o meglio della sua barba: il fidanzato di Emma Stone, reginetta del red carpet d'apertura in Valentino Couture, ha infatti furoreggiato alla première di 99 Homes non solo grazie ad un eccellente completo nero dal taglio slim perfetto per la sua figura asciutta, ma anche e soprattutto per l'inedito barbone da falegname hipster sfoggiato sul faccino solitamente pulito. Vi serviva la riprova che la barba è un surplus di eleganza? Ci ha pensato Andrew Garfield.

Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno

Menzione d'onore per l'abito tre pezzi nero del coprotagonista Michael Shannon, forse il più classico di tutta la giornata, che ha scelto un capello spettinato e grunge a contrasto con l'eleganza del suo ensemble.

Il 29 Agosto al Festival di Venezia è arrivato anche il primo film italiano in concorso, Anime Nere di Francesco Munzi, e di conseguenza il red carpet si è riempito di italiani: ma le eccellenze di stile, in questo caso, hanno lasciato un po' a desiderare.

Lapo Elkann ha esordito in Laguna con un doppiopetto bianco, jeans con risvolto e sneakers: il suo tradizionale approccio originale ha fatto un po' cilecca, sebbene il doppiopetto sia uno dei grandi ritorni dell'autunno inverno 2014-2015 come già notato sulle passerelle di Milano.

Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno

Gli attori italiani del film di Munzi hanno optato per look decisamente informali, senza cravatte o papillon, il che ha tolto un po' di smalto alla première: eccezione dovuta per Peppino Mazzotta, che ha scelto un completo blu chiaro cangiante abbinato a una cravatta sottile nera. Non troppo riuscito, ma perlomeno più da red carpet rispetto ai colleghi e meno "padrino" di Marco Leonardi, in total black con baffo brizzolato annesso.

Anche Owen Wilson per She's Funny That Way si è inserito nel solco del formale ma non troppo, con cravatta stretta gessata su completo nero portato slacciato, abbinato a slippers sportive da skater. Più dandy e originale il regista Peter Bogdanovic, con camicia a righine e cache-col blu scuro.

Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno
Festival di Venezia 2014, red carpet uomini, terzo giorno

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail