Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno

Nella giornata del trionfo di Al Pacino, spiccano di nuovo i look informali degli italiani e lo spezzato di Giancarlo Giannini.

Il 30 Agosto a Venezia è stato il giorno di Al Pacino, in tutti i sensi: con ben due film uno più applaudito dell'altro, quindi due red carpet e due première, il titano del cinema americano di origine italiana ha avuto modo di calcare il tappeto rosso a più riprese, dispensando sorrisi soddisfatti che hanno scaldato il cuore dopo anni di filmetti poco edificanti.

Altrettanto non si può dire del suo look da red carpet: quella tintura per capelli e l'osceno occhiale a specchio blu hanno rovinato il pur elegante completo nero con camicia bianca, che più classico non si può, sfoggiato per Manglehorn, e hanno sottolineato la deriva del total black per gli uomini durante The Humbling. Non ci siamo proprio, davvero.

Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno

Tra gli italiani, solitamente maestri di stile anche nell'informalità, Giancarlo Giannini ha fatto la fugace apparizione con uno spezzato grigio e blu perfettamente tagliato, ma distrutto da una improbabile cravatta verde che nulla c'entrava col resto del completo (solo coi suoi occhi, se ci passate l'afflato romantico). Sportivissimi gli attori di Senza nessuna pietà di Michele Alhaique, tra i quali spiccavano Adriano Giannini e Claudio Gioè in jeans e giacca. Più sobrio il regista, in completo nero slim e camicia azzzurra firmati Tru Trussardi. Pierfrancesco Favino ha optato per il total black comunque senza cravatta, riuscendo a risultare elegante e salvare un minimo il salvabile.

Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno
Festival di Venezia 2014, uomini sul red carpet: quarto giorno

Promosso malgrado tutto Alexandre Desplat, in elegante abito nero illuminato da una cravatta color caffè; il premio eleganza del quarto giorno di red carpet del Festival di Venezia lo vince però l'attore Lukas Akoskin, l'unico a "sentire" il red carpet con uno splendido smoking corredato di sottile farfallino nero.

Siamo sempre molto orgogliosi degli italiani in gara, ma quei look non gridano red carpet: gridano "cena del sabato sera con gli amici"...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail