London Fashion Week primavera-estate 2015, Pringle of Scotland e il linguaggio della trasparenza

Pringle of Scotland partecipa alle sfilate della London Fashion Week con la sua collezione di moda femminile per la primavera-estate 2015, presentando molto riferimenti artistici e sapienti trasparenze.

L'eleganza presentata da Pringle of Scotland, in occasione delle sfilate di London Fashion Week per la primavera-estate 2015, passa attraverso l'uso sapiente di trasparenze e luci che caratterizzano ogni capo di abbigliamento. Com'è tradizione per il noto marchio di moda, anche sulle passerelle londinesi troviamo tantissimi modelli di capi in maglia, con design e silhouette oversize, abbinati a gonne che si fanno nuovamente corte.

Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015

Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015
Pringle of Scotland donna primavera-estate 2015

La nuova collezione di Pringle of Scotland, presentata a Londra, è ricca di riferimenti artistici: il direttore creativo, Massimo Nicosia, propone capi leggeri, effimeri, svolazzanti: un mood che si nota particolarmente negli abiti, tipicamente estivi e molto femminili, ma anche in altri capi di abbigliamento che risplendono di uno stile sofisticato ma non troppo chiassoso o evidente. Oltre ai top e ai classici capi di maglieria, trovano spazio anche look più eleganti, proposti, invece, in seta.

I colori di questa collezione, poi, diventano perfetti per celebrare una stagone calda: la tavolozza utilizzata dallo stilista è molto tenue, leggera, con dei bellissimi azzurri, con un po' di ghiaccio e tantissimo bianco, anche se non manca il blu navy e tonalità glaciali e luminose, che servono ad illuminare ancora di più la naturale bellezza femminile. Fanno da sfondo gli ankle boot bianchi e neri indossati dalle modelle: un modello di calzatura che sarà particolarmente di moda nel guardaroba della primavera-estate 2015.

Ci piace

Molto belli gli abitini da giorno: leggeri, impalpabili, sono perfetti per vivere al meglio la stagione calda. Assolutamente irresistibili le tonalità di azzurro proposte in passerella, così come le gonne con l'orlo leggermente asimmetrico. Non possiamo, poi, che essere soddisfate dei top in maglia, senza maniche o a maniche corti, che diventano leggeri come seta, nonostante il tessuto.

Non ci piace

Non amo molto le camicie a maniche corte oversize, in abbinamento a gonne tubino, così come la scelta di utilizzare esclusivamente ankle boot, pur considerando che sarà una delle scarpe must have. Alcune trasparenze sono talvolta un po' troppo audaci per essere indossate nella vita reale, ma con qualche piccolo accorgimento per "nascondere" quello che non dovrebbe essere visto, si rivelano look perfetti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail