Choupette, il gatto di Karl Lagerfeld è un mostro nel nuovo cartone animato

Quel mostro di Choupette, come è stato trasformato dal suo amato padrone, il kaiser tedesco Karl Lagerfeld, è anche protagonista di un cartone animato ideato per il lancio della capsule collection di borse del quale è musa ispiratrice.

Karl Lagerfeld trasforma la sua amata Choupette in un cartone animato, per il lancio della capsule collection di borse nella quale il bel gattino bianco appare come un piccolo mostriciattolo. La coppia più stravagante della moda internazionale non smette di stupirci: dopo la collezione di bauty Shupette con Shu Umera e dopo essere stata la protagonista del Calendario Opel 2015 negli scatti del suo padrone, ecco che ora è anche un cartone animato.

Il cartone animato ci mostra la trasformazione di Choupette, da un tenero gattino bianco, dallo stile bon ton molto elegante e raffinato, in un vero e proprio mostro, un gatto terrificante, che nessuno vorrebbe incontrare in giro né di giorno né di notte. Il cartone animato rappresenta l'unconventional campagna promozionale per il lancio della collezione speciale di borse.

Il video inizia con Choupette che passeggia in un appartamento di Parigi con balcone che dà una vista mozzafiato sulla Tour Eiffel: il gattino entra, va verso un cuscino rosso, mentre la musica gioca con i suoi passi. Il gattino si raggomitola sul cuscino e si addormenta, russando come tutti i gatti. Ad un certo punto la telecamera si avvicina ai suoi occhi, che cominciano a cambiare...

E' a questo punto che il gattino si mostra nella sua versione da mostro, dando il peggio di sè. Ad un tratto appare anche la mano di Karl Lagerfeld, facilmente riconoscibile dal guanto nero senza dita che lo stilista indossa sempre, mentre alla fine del filmato si può vedere il modello di borsa che fa parte della collezione speciale di bag.

Choupette mostro

(p.c.)

Via | Luxurydaily

Karl Lagerfeld trasforma Choupette in un mostro nella capsule collection di borse

24 settembre 2014

Choupette, il gatto viziato di Karl Lagerfeld, torna a far parlare di sè, per una nuova capsule collection di borse nella quale lo stesso Kaiser ha voluto trasformare il suo amore in un piccolo "mostro".

Karl Lagerfeld e Choupette hanno litigato? E pensare che lo stilista avrebbe tanto voluto sposare la sua gattina bianca, ma l'amore non è bello se non è litigarello. Altrimenti non si spiegherebbe perché nella nuova capsule collection di borse di Karl Lagerfeld dedicata a Choupette, il kaiser della moda l'ha trasformata in un mostro.

Lo stilista tedesco ha infatti pubblicato su Instagram lo scatto di una nuova collezione di accessori, che ritrae la gattina più glamour del mondo (dopo aver scoperto che Hello Kitty non è un gatto, ora è lei il felino più alla moda): all'attivo ha, oltre i canali social a lei dedicati, una biografia, una collezione di make up, una capsule collection con Melissa, solo per citare alcune delle sue intromissioni nel mondo della moda.

La gattina, che vive a casa con due tate (nemmeno il principino inglese ha così tanta fortuna!), è stata però trasformata in un piccolo mostro, come suggerito dallo stesso Karl Lagerfeld utilizzando l'hashtag #MonsterChoupette.

La nuova capsule collection, secondo quanto riportato da Vanity Fair, vedrà la gattina con il volto decisamente arrabbiato, in stile cartone animato: il suo visino completamente trasformato (davvero sembra un mostro appena uscito dall'inferno dantesco!) lo vedremo su borse, accessori di piccola pelletteria, scarpe, sciarpe, felpe, calzini e t-shirt. Insomma, dappertutto: Choupette ci invaderà a partire dal mese di novembre.

Ne avevamo davvero bisogno caro Karl?

(p.c.)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail