Alle sfilate di Parigi per la primavera-estate 2015 Jean Paul Gaultier sfila con la sua Miss e dà l'addio al pret-a-porter

Tutte miss le modelle di Jean Paul Gaultier: l'enfant terrible della moda, infatti, prende parte alle sfilate di Parigi presentando la sua collezione di moda donna per la primavera-estate 2015.

Non è un addio, ma l'inizio di una nuova avventura: con una standing ovation e tra le lacrime, Jean Paul Gaultier, in occasione della sua sfilata a Paris Fashion Week per la primavera-estate 2015, dà l'addio alla moda pret-a-porter. In passerella, l'enfant terrible della moda parigina porta le sue miss: un saluto davvero indimenticabile che suona però come un arrivederci.

Insieme alle sue Miss Jean Paul Gaultier presenta la sua collezione pazza e folle: alla fine sale in passerella lo stilista, che saluta i suoi ospiti e i suoi ammiratori. Basta pret a porter, adesso solo Alta Moda, profumi, rapporti con le celebrities, oltre a fare quello che gli piace fare e con cui si diverte:

Adesso voglio fare solo ciò che mi piace, dedicarmi all'haute couture, ai profumi, al rapporto con le star. Questo non è un addio alla moda ma una porta aperta per un futuro di felicità e creatività!

Davanti ad un parterre degno di nota, sfila l'omaggio a Miss France, con modelle (e non solo loro) pronte a mostrarsi con la fascia di Miss Gaultier. Tantissime le miss che hanno preso parte allo show, tra le quali non passano inosservati i look con le righe che hanno reso celebre il marchio di moda in tutto il mondo, ma anche i look da Miss Redactrice de Mode che imitano lo stile di grandi direttori di moda come Franca Sozzani e Anna Wintour. Senza dimenticare Miss Vintage.

Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi

Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi
Jean Paul Gaultier primavera-estate 2015 alle sfilate di Parigi

Ci piace

E' la sfilata dell'addio, l'esagerazione non poteva che essere presente in ogni look e in ogni uscita: del resto stiamo parlando dell'enfant terrible della moda e osare è la parola d'ordine. Le righe, intramontabili, sono un cult che ci accompagneranno nella prossima stagione calda.

Non ci piace

Ci mancherà lo stile esagerato e fuori dai classici canoni di Jean Paul Gualtier? Forse non mancherà al nostro guardaroba, perché spesso i suoi look osavano un po' troppo per noi comuni mortali. Ma ci mancheranno i suoi spettacoli. Per fortuna c'è ancora l'Alta Moda!

Foto | pagina Facebook Jean Paul Gaultier

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail