Moda antiproiettile: gli abiti blindati

A quanto pare tra attentati e sparatorie nessuno si sente più al sicuro. Si moltiplicano le bizzarre iniziative che cercano di accrescere la sicurezza personale. L'ultima in fatto di moda ce la segnala deluxeblog: l'imprenditore colombiano Miguel Caballero, forse per venire incontro a necessità personali, ha ideato degli abiti a prova di proiettile che hanno ottenuto persino la certificazione ISO 9001 – 2000 e sono stati presentati con tanto di Fashion show.

Ambiti dalle guardie del corpo, investigatori e diplomatici che sono spesso sotto tiro e devono essere allo stesso tempo eleganti, ma anche da normali cittadini. Unica pecca degli "abiti blindati", il peso che arriva fino ai 3 chili.

Nuova moda o isteria collettiva?

  • shares
  • Mail