Ancora polemiche tra Dolce e Gabbana e il comune di Mlilano: gli stilisti restituiranno l'Ambrogino d'Oro?

Dolce e Gabbana ancora una volta vanno contro il Comune di Milano: non è la prima volta che il brand protesta contro l'amministrazione e non è la prima volta che i due stilisti minacciano di restituire il povero Ambrogino d'Oro...

Dolce e Gabbana e il Comune di Milano, una soap opera senza fine, che si avvale oggi di un nuovo e avvincente capitolo. Il duo di stilisti, infatti, ha nuovamente minacciato l'amministrazione comunale, sostenendo che restituirà l'Ambrogino d'Oro ricevuto nel 2009 dall'allora sindaco di Milano Letizia Moratti. Dopo i cartelli di chiusura per indignazione delle boutique del brand nella città meneghina, ecco una nuova polemica.

Non sono nuove le polemiche tra Domenico Dolce e Stefano Gabbana e il comune di Milano, ma questa volta ci va di mezzo il povero Ambrogino d'Oro. Cosa sarà mai successo per scatenare di nuovo e per l'ennesima volta la rabbia dei due stilisti? E' presto detto.

A pochi giorni dall'assoluzione in Cassazione per la presunta evasione fiscale, è Stefano Gabbana ad annunciare la restituzione del premio con un tweet:

In realtà non si tratta di una novità, dal momento che già nel 2013 avevano minacciato il comune di restituire l'onorificenza in seguito alla polemica con Franco d'Alfonso e delle sue parole contro i presunti evasori per i quali non c'era spazio a Milano (colloquio informale, aveva precisato lui, e comunque non era la posizione di Palazzo Marino). Ma in quell'occasione il premio era rimasto saldo nelle loro mani e come protesta erano stati chiusi i negozi del centro.

Oggi, dopo l'assoluzione, la stessa minaccia: dal comune non si odono risposte. Chissà che fine farà questo povero Ambrogino d'Oro: Domenico Dolce e Stefano Gabbana non lo vuogliono, Palazzo Marino non dice nulla... Qualcuno pensi al povero Ambrogino, per favore...

Dolce e Gabbana

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail