Pretty Green, la moda uomo firmata Liam Gallagher

In attesa di vederlo a Pitti Uomo 87, conosciamo più da vicino questo marchio britannico che porta la firma rock del leader degli Oasis, Liam Gallagher. Un breve viaggio a ritroso nel tempo che parte dall' ultima rassegna di "London Collections: Men", dove Pretty Green e la sua Black Label (primavera-estate 2015) hanno sfilato con considerevole successo.

Pretty Green London Collections: Men Spring Summer '15 Show' from Lightening Productions on Vimeo.

Pretty Green, il brand per lui di Liam Gallagher

Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher
Pretty Green, il brand per lui di  Liam Gallagher

Vi sono marchi che nascono sotto una buona stella. Pretty Green è nato e fiorito sotto quella luminosissima di Liam Gallagher, divo mosso ed inquieto del britpop . Un successo in crescendo partito il 4 giugno 2009 (giorno, mese d anno di fondazione del brand) e culminato con la presentazione all'ormai celebre e celebrata London Collections: men di solo qualche mese fa. Un altro appuntamento importante che Pretty Green si appresta ad affrontare è quello con il nostro Pitti Uomo 87.

A questo punto, avendolo pressoché in casa, non ci possiamo certo esimerci da scrutare un po' più da vicino il suo stile, passandolo (entro ovvi limiti) ai raggi x. Non vi è ombra di dubbio che questa volta ci troviamo di fronte ad un uomo sfaccettato, complesso ma che intelligentemente usa la moda ed i suoi trend tentacolari a proprio vantaggio. A partire dalla silhouette che pur affilata punta anche su una innegabile fluidità di movimento. Una fluidità che nasce dai giacconi a trench dalla leggera linea a trapezio, da una serie di corti soprabiti a doppio petto che non costringono ed angustiano mai il passo, dalle camicie portate a volte (ma non sempre) mosse e sciolte e non ultimo dalle sciarpe leggere come nuvole e con fantasia irresistibilmente vintage.

pretty-green

Ci piace

Lo stile che sa aprirsi a ventaglio, sfaccettarsi, mantenendo una propria innegabile unità. Un' impresa certo non facile che deve spesso e volentieri superare ostacoli e trabocchetti di varia natura e che Pretty Green ha saputo evitare egregiamente.

Non ci piace

Le scarpe maculate, pur di tendenza da qualche stagione a questa parte, rimangono come un punto interrogativo sospeso nel vuoto. In attesa di una risposta (ed una ragione) più... convincente?

Via | Pretty Green

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail