Gli stilisti più ricercati nel 2014 su Google: Bethany Mota batte tutti in USA

La giovane YouTuber è riuscita a battere gente del calibro di Valentino, Oscar De La Renta e Kate Spade: come avrà fatto?

Bethany Mota in Italia e in Europa è una perfetta sconosciuta, ma negli USA è una vera e propria star: col suo canale YouTube, la giovane di diciannove anni proveniente dalla California ha scassato la classifica degli stilisti più ricercati nel 2014 su Google negli Stati Uniti, piazzandosi direttamente al primo posto e scavalcando nomi di fashion designers ben più famosi di lei.

Processed with VSCOcam with t1 preset

Sul podio sono saliti al secondo posto Kate Spade, l'amatissima designer statunitense di accessori, e al terzo il compianto Oscar De La Renta morto lo scorso Ottobre. Tra gli scomparsi anche la stilista L'Wren Scott, in quinta posizione, e la magnate dell'industria Edith Flagg in nona.

Valentino si piazza in sesta posizione e Alexander Wang in settima, grazie all'hype per la collezione per H&M; tra gli altri nomi forse a noi meno conosciuti figurano anche Tina Knowles, mamma di Beyoncè e sua costumista ai tempi delle Destiny's Child (infausti visti certi outfit, diremmo oggi), Rachel Roy e il brand di abiti da ballo di fine anno Sherri Hill.

Ecco la classifica degli stilisti più ricercati nel 2014 su Google:

1. Bethany Mota
2. Kate Spade
3. Oscar de la Renta
4. Rachel Roy
5. L'Wren Scott
6. Valentino
7. Alexander Wang
8. Sherri Hill
9. Edith Flagg
10. Tina Knowles

Cosa ha fatto sì che Bethany Mota abbia raggiunto una fama incredibile tanto da arrivare al top delle ricerche Google sui fashion designers durante quest'anno? I suoi divertenti video su YouTube, dove racconta con autoironia, sarcasmo e nessun pelo sulla lingua i suoi acquisti e "haul" vari.

La sua forza sta nel coinvolgimento del pubblico di teenager e ventenni americane, che hanno fatto lievitare il numero dei suoi followers fino a sfiorare quasi gli otto milioni di utenti con il canale MacBarbie07 e quasi tre milioni con quello BethanysLife, per un totale di undici milioni di seguaci su YouTube.

Non per fare le pulci a Babbo Google, ma Bethany Mota può davvero essere definita una fashion designer? D'accordo, dopo la sua esplosione virtuale la ragazza ha collaborato per capsule collection di abiti con con tre brand famosissimi negli Stati Uniti quali JC Penney, Forever 21 e Aeropostale, e con quest'ultimo ha firmato persino alcune speciali collezioni di biancheria per la camera da letto. Ma non sarà un po' poco per incasellarla di diritto nella categoria di ricerca dei "fashion designer"?

Via | Google Trends, Forbes

  • shares
  • Mail