Modelle e cammelli per la primavera-estate 2015 di Ralph Lauren

La nuova campagna pubblicitaria della casa di moda americana si sposta sulla spiaggia e porta in primo piano... un po' di animali del deserto.

Ralph Lauren aveva proposto sulle passerelle di New York una collezione ispirata ad un safari luxury per la primavera estate 2015: tra i capi classici più clssici come le sahariana color kaki realizzate in tessuti preziosi e dettagli sartoriali da alta moda, la collezione si era distinta per la presenza di look ultra femminili e per uno stile sensuale e chic.

Nella campagna primavera estate 2015 viene riproposto il pezzo forte di quella passerella, ovvero l'abito da sera in chiave African Style ma al tempo stesso etereo e leggiadro, perfetto per i red carpet: davanti all'obiettivo del fedelissimo fotografo Bruce Weber, la nuova modella di Ralph Lauren Sanne Vloet sfoggia una di queste creazioni su una splendida spiaggia, col mare alle spalle e un tendone da deserto.

fs-ralph-lauren

Ma la cosa più bella di questa fotografia sono indubbiamente i cinque cammelli che fanno compagnia alla modella, forse persino più protagonisti di lei nella campagna desert style di Ralph Lauren: gli animali, per quanto a nostro parere palesemente vittime di Photoshop, sono assolutamente in primo piano in questa versione red carpet del safari nel deserto. Chi accovacciato, chi svettante col muso rivolto all'obiettivo, gli splendidi cammelli sono perfetti nel tendone da té nel deserto, che richiama le atmosfere patinate ma eleganti dei vecchi film ambientati in Africa.

Ralph Lauren ci conquista quindi con una bella rinfrescata nella lista delle campagne pubblicitarie superglamour cui siamo abituati: saranno gli irresistibili cammelli o l'aria rilassata di questa fotografia, ma la nuova campagna primavera estate 2015 del marchio americano passa il nostro vaglio: ci voleva una visione più ampia, morbidamente esotica e meno costruita rispetto a quella eccessiva e spesso "notturna" di molte altre case di moda (Balmain, ci senti?).

Via | WWD

  • shares
  • Mail