Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe

Un ambiente caratterizzato da un mix and match di stampe fa da sfondo nelle immagini della campagna pubblicitaria di Max Mara per la primavera estate 2015.

Se pensavate che i look di Max Mara visti alla sfilata per la primavera estate 2015 fossero un po’ eccessivi per ridondanza di stampe una sovrapposta all’altra, beh, date un’occhiata alle immagini della campagna pubblicitaria. Questa è decisamente coerente con il mix and match di stampe diverse ed i total look in fantasia visti in collezione in occasione della settimana della moda milanese.

La collezione prende ispirazione da donne non convenzionali che con il loro stile e la loro personalità hanno ridefinito il concetto di bellezza. Tra queste Max Mara cita Dominique Sanda nel "Giardino dei Finzi Contini" ed Anjelica Huston. La femminilità presentata è singolare, la campagna pubblicitaria rispecchia questa straordinarietà.

63782_865997140119737_5030163954010196815_n

Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe

Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe Campagna Max Mara primavera estate 2015: un tripudio di stampe

Mentre per la collezione di accessori è stata scelta una testimonial vip - Amy Adams, che presenta con classe ed eleganza le borse e gli occhiali del brand emiliano - per la collezione di abbigliamento la protagonista è una top-model: Carolyn Murphy. Sebbene il fotografo sia sempre lo stesso, Mario Sorrenti, le foto neutre e sobrie della campagna accessori con la bellissima attrice, lasciano spazio ad immagini piuttosto chiassose ed otticamente confusionarie per la moda della PE 2015.

Le immagini sono un vero tripudio di stampe, dalla carta da parati al divano, fino ad arrivare alla moquette. In alcuni scatti anche il tavolino e il paralume della lampada presentano le stesse stampe del resto dell'ambientazione, che sono a base di pois irregolari e fiori in bianco e nero. Ma non basta, perchè la collezione stessa presenta numerosi pezzi in fantasia, i motivi spesso sono gli stessi usati per i complementi d'arredo e quindi, quando la modella indossa quei pezzi, l'effetto è disorientante. Il contrasto è il protagonista della campagna, che per questo risulta particolarmente memorabile.

Foto | Max Mara su Facebook

  • shares
  • Mail