Prada riporta a Milano la società: addio Lussemburgo, ma è crisi sul mercato retail

Dopo l'indagine per elusione fiscale avviata lo scorso anno e la contestazione delle holding con sede in Lussemburgo, il Gruppo di Miuccia e Patrizio Bertelli sposta la sede legale in Italia con nuovi titolari.

ITALY-FASHION-PRADA

Prada torna a Milano e non per aperture di nuovi negozi o speciali vendite promozionali: è la società Prada Holding a spostare la nuova sede legale in Italia, dopo l'indagine per elusione fiscale iniziata un anno fa dall'Agenzia delle Entrate e proseguita con la contestazione di 470 milioni di euro per sospetta esterovestizione e tasse non pagate.

La decisione è stata presa nell'assemblea societaria di dicembre scorso e dai primi di gennaio sono state radiate dai registri del Gruppo Prada le società che avevano sede in Lussemburgo, ovvero la Prada Holding, la Pa Be 1 di Patrizio Bertelli e la Bellatrix, cui fanno capo le quote dei tre fratelli Prada e le tre holding della famiglia che ha fondato il marchio simbolo dell'ugly chic.

La nuova sede di Prada si trova in Via Fogazzaro 8 a Milano e vede ai posti di comando la stilista Miuccia Prada, presidente del consiglio d'amministrazione, Carlo Mazzi come presidente della quotata Pradagroup e Lorenzo Bertelli, figlio di Miuccia e Patrizio: il primogenito di casa Prada-Bertelli, 27 anni, è un piccolo campioncino di rally con laurea in filosofia e dovrà appendere la velocità al chiodo per il bene dell'azienda di famiglia.

B4FdbFhIcAA7eHd Lorenzo Bertelli

Il rientro in Italia delle società del gruppo Prada coincide anche con una crisi sul mercato retail. Prada ha perso negli ultimi nove mesi il 27,9% alla borsa di Hong Kong, dove è quotata, con un calo di ricavi rispetto all'anno precedente dovuti a diversi fattori: un sempre minore appeal delle sue collezioni di accessori (le appassionate si lamentano in particolar modo delle borse e della loro qualità poco appetibile per il prezzo), la potenza dei concorrenti più accessibili provenienti dagli Stati Uniti come Proenza Schouler e un generale calo delle vendite nel mercato del lusso più tradizionale dell'Asia, capeggiato dalla Russia in crisi economica.

Se il ritorno nelle milanesi terre natie fungerà da riscatto per gli affari di Prada lo sapremo soltanto con le prossime analisi di mercato. Miuccia tace e prepara le sfilate di Febbraio.

Designer Miuccia Prada acknowledges the

Via | Corriere, Racked
Foto Lorenzo Bertelli | Twitter Media Racing

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail