L' uomo vistoso di Moschino in passerella a "London collections: men" autunno inverno 2015-2016

Londra ospita anche uno dei marchi più amati di quello che era un tempo il Made in Italy. Eccovi così Moschino sfilare nella capitale inglese, tra colori shocking, doposci pelosi e mise da Imperatrice di tutte le Russie.

London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16

London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16
London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16

A Londra l’uomo di Moschino per l’autunno inverno 2015-16 sfila sotto la neve. Una cornice invernale fittizia, con tanto di abeti merlettati e fiocchi candidi come confetti da sposa, che almeno inizialmente, a dire il vero, ci sembra più un gioco di contrasti che una indicazione reale e precisa del line-up che seguirà. Ma non è proprio così. Bastano pochi istanti e le creazioni di Jeremy Scott esplodono in una cascata di colori: rossi, gialli e blu elettrici che si inseguono a perdifiato su giacche e pantaloni, cappelli e pullover. L’occhio dell’ osservatore sembra non conoscere riposo, assediato com’ è da quella estate indiana nel cuore innevato e gelido dell’ inverno.

Tuttavia ad un certo punto la stagione fredda prende il sopravvento e sulla passerella, tra gli appuntiti abeti, modelle e modelli iniziano a marciare pesantemente, ostentando questa volta ai piedi pelosissimi doposci e in testa colbacchi da far invidia ad una imperatrice di tutte le Russie (ma anche la Regina delle Nevi certo non sfigurerebbe).

London collections men: Moschino autunno inverno 2015-16

Del resto non manca neppure (o così almeno ci sembra) un omaggio a Crudelia De Mon e alla Carica dei 101 di disneyana memoria. Un mondo di fiaba che però, dobbiamo dirlo, non troviamo sempre convincente. Un eccesso che ci sembra perdere troppo spesso il tocco dell’ironia e smarrirsi purtroppo in una irrealtà poco proficua.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail