Le tendenze di Milano Moda Uomo per l' autunno inverno 2015-2016

Sulle passerelle milanesi l'uomo tira fuori tutta la sua femminilità, dai preziosi pizzi di Gucci alle avvolgenti pellicce di Roberto Cavalli, passando (come dimenticarle?) per le piume da avanspettacolo di Costume National.

Tendenze moda uomo a/i 2015-16

Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16
Tendenze moda uomo a/i 2015-16

Se gli occhi instancabili ed onnivori della moda sono ormai di fatto volti verso Parigi, le sfilate milanesi ci hanno già consegnato la loro importante eredità. Eredità che, nei mesi a venire, diventerà ancora più tangibile e reale. Un set di tendenze che in qualche modo e secondo sfumature diverse per ognuno di noi avranno un sicuro impatto sul nostro guardaroba. Da Gucci ha trionfato una femminilità preziosa, fatta di fiocchi e pizzi. Una sfida questa che ha ulteriormente sfumato il confine sempre più labile tra genere maschile e femminile. Una presa di posizione che ha ovviamente creato una sensazione.

Del resto l’ effemminizzazione del guardaroba maschile a Milano ha fatto sentire la sua voce anche altrove (anzi potremmo dire un po’ ovunque), da Roberto Cavalli a Costume National, passando anche per i raffinatissimi marchi di Giorgio Armani, l’ uomo ha sfoderato con costanza ed una nota di impalpabile compiacimento pellicce, piume di struzzo e lussuose stole.

Tendenze moda uomo a/i 2015-16

A questo punto prima di tirare le somme definitive dobbiamo aspettare gli esiti parigini, vedere cosa l’altro grande polo della moda internazionale ha da proporci per la prossima stagione fredda. Sicuro è comunque che qui in Italia almeno uno straccio di stola, se vogliamo essere veramente à la page, non può mancare nei nostri armadi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail