Dior Homme in passerella (altalenante) a Parigi Moda Uomo autunno inverno 2015-2016

In una Parigi che fino ad ora ha suscitato più perplessità che ammirazione ha sfilato anche Dior Homme. Un defilé il suo che purtroppo non è riuscito a rincuorarci sul futuro della moda uomo. Guardando le passerelle francesi, c’è solo da augurarsi che l’anno prossimo l’autunno e l’inverno durino meno di un soffio.

Dior Homme autunno inverno 2015-2016

Uno dopo l’altro a ritmo serrato sfilano i grandi nomi della moda francese . Maison con pedigree chilometrici ed intenzionate a far ruggire ancora a lungo le loro voci, anche se, a dire il vero, gli esiti fino ad oggi sono stati incerti e - diciamola pure tutta- non particolarmente brillanti. Risultati altalenanti, non si possono definire altrimenti, che ritroviamo anche da Dior Homme , dove l’ uomo sfida il passato, puntando su una serie di look che vogliono reinventare alcuni capi classici del guardaroba maschile.

Un tentativo che ci appare riuscito soltanto a tratti, con scelte stilistiche opinabili, dai cappottoni in tessuto denim ai camici da lavoro da sfoderare sotto giacche e soprabiti, dalle spille-badge già in voga negli anni’ 80 allo smanicato lungo ed informe sempre di blue-jeans. Anche se si tratta di Dior, non si può questa volta non inarcare (in più punti) il sopracciglio. Un discorso a parte meritano poi i volumi che lievitano a sprazzi, dando vita a linee oversize che ci appaiono sia poco allettanti che, ahimè, poco pratiche.

Dior Homme autunno inverno 2015-2016

Ci piace
Il cappotto quadrettato e declinato in grigio e blu che Dior abbina ad un paio di spigliatissimi blue-jeans dall’alto risvolto, gli ensemble rigorosi e chic ed i morbidi pantaloni di pelle nera che seducono per fluidità e nonchalance.

Non ci piace

I camici da lavoro con o senza profilatura (di cui abbiamo già accennato), le linee oversize e le spille a bottone (un vintage tutto da dimenticare)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail