Spesso sinonimo di modella è una donna molto magra, longilinea, quasi androgina.
Kate Moss, simbolo di categoria, viene apprezzata principalmente per il suo corpo sottile e spigoloso, così come Lily Rose, la modella nella foto.

Ultimamente però una vera rivoluzione culturale ha invaso le passerelle che preferiscono modelle più burrose, quasi oversize. La taglia standard 38/40 oscilla fino alla 46 e oltre.

La donna mediterranea tipicamente curvilinea conquista il fashion system e inizia a contaminare l’immagine della donna propostaci fino ad ora.

Nascono agenzie di modelle come “ciao magre” che seleziona modelle solo al di sopra della taglia 46.

Sophie DahlElena Mirò fa sfilare donne morbide e seducenti che mostrano con orgoglio i chili di troppo.

Jean Paul Gautier ha fatto sfilare Cristel Rem bellissima modella di 19 anni taglia 48 dalle forme burrose (1,80 per 75 kg).

Sophie Dahl da anni sfila sulle passerelle pur essendo ben lontana dalla standard 40.

Che sia il disagio sociale vissuto da milioni di adolescenti, i cui sintomi sono malattia come l’anoressia e la bulimia, a farci accettare qaulche chilo in più?

O forse basterebbe solo guardare gli eleganti abiti di Elena Mirò e le bellissime donne che li indossano, per capire quanto una taglia XS non sia poi diversa da una L.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Top Model Leggi tutto