AltaRoma 2015: la donna orientale di Curiel Couture per la primavera estate 2015

Curiel Couture incanta le paesserelle di AltaRoma AltaModa 2015 con la nuova collezione primavera estate 2015 ispirata all'Oriente


Ancora sfilate, ancora AltaRoma AltaModa 2015 con il bellissimo fashion show di Raffaella Curiel che è andato in scena ieri sera alla tensostruttura dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, una location speciale per una collezione da sogno. Lella Curiel ha usato l’oriente e la sua magia come fil rouge dell’intera collezione con capi bellissimi e ispirati alle diverse culture tradizionali, agli usi e ai costumi e anche alla tradizione sartoriale.

Sfilata Curiel Couture  per la primavera estate 2015

Sfilata Curiel Couture  per la primavera estate 2015
Sfilata Curiel Couture  per la primavera estate 2015
Sfilata Curiel Couture  per la primavera estate 2015

In passerella si alternano le principesse tailandesi e quelle malesi, le principesse vietnamite e le donne di Giava e Sumatra, anche la palette dei colori segue la tradizione e troviamo i colori delle risaie e dell'ambra, le tonalità intense delle orchidee e quelle delle foreste di palme da olio.

Raffaella Curiel in merito alla sua nuova collezione ha dichiarato:

"Ho rivissuto i colori delle aurore spruzzate di polvere d'oro, i tramonti di vivida, vermiglia lacca, i teneri verdi delle addormentate coltivazioni di riso e quelli più cupi delle infinite estensioni di palme da olio, con ancora negli occhi le gamme dei grappoli di fragili orchidee arrampicate ovunque - racconta - Ho poi respirato i bruni della terra cotta e delle ambre. Ho sognato il portamento regale delle donne, i loro sorrisi dolci e pavidi, ma soprattutto la loro eleganza innata ed orgogliosa".

Ad assistere alla sfilata di Lella Curiel e della figlia Gigliola c’erano Clio Napolitano, Maria Luisa Monti Riffeser, Maddalena Letta, Simona Izzo con marito Ricky Tognazzi, Beppe Modenese, Bianca Berlinguer, Marina Ripa di Meana, Antonio Marini e la presidente di Alta Roma Silvia Venturini Fendi.

Ci piace

La collezione di Lella Curiel è molto affascinante, i capi ci fanno volare in paesi esotici e lontani e sono quasi un invito ad un sogno, i vestiti sono fatti con una minuziosa lavorazione artigianale che ritroviamo anche in tutti gli accessori. Belli i colori, intensi e vibranti, uno stile particolare ma che, ben dosato, può diventare molto versatile.

Non ci piace
Alcuni capi sono un po’ eccessivi, mentre altri troppo da signorina perbene, funzionano decisamente meglio i vestiti intermedi che sono anche più semplici da portare.

Foto | Facebook Curiel Couture

  • shares
  • Mail