L' uomo fatale di Balmain per l'autunno inverno 2015-2016

Nero e lussuoso, rock e maliardo, l’uomo di Balmain sfodera per l’ autunno inverno 2015-2016 i suoi look più grintosamente fatali.

Balmain homme autunno inverno 2015-16

Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16
Balmain homme autunno inverno 2015-16

L’ ultima collezione di Balmain homme sembra fatta per confonderci. Un calderone di suggestioni, di influenze, di stili per un uomo che senza ombra di dubbio ama sorprendere, suscitare commenti, essere il centro dell’ attenzione. Una moda da cui emerge la figura, chiamiamola pure così, del maliardo. Dell’ uomo fatale che indossa pantaloni larghi e suadenti, berrette di lana che gli fasciano la testa alla pari di un sinuoso turbante e colli di pelliccia che si stagliano su corti giubbetti rosso fuoco.

Uno stile composito a cui non manca neppure la nota rock, il tocco, per intenderci, da divo da Hit Parade. Un ruolo brillantemente assolto da due beniamini della modelling scene come Abiah Hostvedt e Corto Boutan.

Balmain homme autunno inverno 2015-16

Ci piace

L’ immagine di questo uomo lussuoso e spavaldo che amai i drappeggi, la pelle e scintilla vistoso ed inafferrabile come un diamante nero.

Non ci piace

Come diciamo ogni volta c’è sempre il rovescio della medaglia. Il lato positivo e negativo. Così se da una parte i look di Balmain homme per il prossimo autunno inverno sanno imporsi con una teatralità quasi di altri tempi (pur mantenendo uno spirito innegabilmente moderno), dall’ altra il rischio di apparire a tratti terribilmente kitsch è quanto mai alto.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail