Banana Republic debutta alla New York Fashion Week con la collezione autunno-inverno 2015-2016

Banana Republic conquista la vetrina della New York Fashion Week per la prima volta: un debutto in grande stile con la direttrice creativa Marissa Webb.

Banana Republic ha finalmente debuttato a New York con la sua collezione autunno-inverno 2015-2016. Si è tanto discusso di questo evento e dell’emozione di Marissa Webb, direttore creativo dal 2014, di calcare la passerella più importante d’America. Il brand, presente in calendario, non ha preso parte proprio alle sfilate, è stata più una presentazione, evento comunque accolto molto bene.

La collezione è caratterizzato caban oversize, jeans strappati, maglioni con il collo ad anello e cappotti cocoon sagomati. Numerosi i dettagli divertenti, come borsette con scritte ironiche (tipo “quote me”) o collant con lavorazioni particolari.

Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week

Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week

Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week
Banana Republic autunno inverno 2015-16 New York Fashion Week

Ci piace

Devo ammettere che la collezione mi è piaciuta molto. È vero che Banana Republic ha fatto presente di essere una società di moda e di appartenere alla fashion week, in realtà l’appartenenza non è così automatica. È comunque un brand “economico” e spesso questi grandi marchi, seppur amati dal pubblico, non hanno quel qualcosa in più da meritarsi una piazza così importante. Qui c’è. Sarà che Marissa Webb, la stilista coreana, ha uno stile metropolitano e chic che non passa inosservato.

Non ci piace

Forse l’unico capo che non ho apprezzato molto sono le gonne: a portafoglio, asimettriche e a volte a palloncino. Tutte forme classiche, però elaborate con tessute un po’ troppo spessi. Non siamo tutte modelle che pesano 30 chilo e il rischio di sottolineare il fisico a pera è dietro l’angolo.

  • shares
  • Mail