Issa London alla London Fashion Week, la collezione autunno inverno 2015-2016 firmata da Jamie O’Hare

Jamie O’Hare ha debuttato a capo della Issa London con la collezione autunno inverno 2015-2016, che ha sfilato ieri alla London Fashion Week.

C’era molta attesa per la sfilata di Issa London, per il debutto del nuovo direttore creativo, che ha dovuto prendere in mano il timone del brand più amato da Kate Middleton. Tutti ricordano ancora l’abito blu indossato dalla duchessa di Cambridge il giorno dell’annuncio del fidanzamento con il principe William. Jamie O’Hare ha scelto la strada più semplice: ha deciso di continuare sullo stile che ha reso Issa un marchio amato negli ambienti più eleganti di Londra.

Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week

Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week

Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week
Issa London autunno-inverno 2015-2016 alla London Fashion Week

Quali sono quindi le caratteristiche della nuova collezione autunno-inverno 2015-2016 presentata alla London Fashion Week? Gli anni 70 hanno decisamente dominato, con abiti asimmetrici in jersey (vero marchio di fabbrica), ma anche cappotti e vestitini sfrangiati. E poi tantissimi stivali neri, che hanno dato alla sfilata un tocco di aggressività, un po’ stile Donatella Versace. Molto bello anche il rosso, che in qualche modo, invece, ha ricordato Valentino (prima maniera).

Ci piace

Gli abiti sono davvero tutti molto belli e si ha la sensazione, guardando le immagini della sfilata, che Jamie O’Hare abbia proprio la bella Kate Middleton come icona di stile. Sembrano studiati per lei, per il suo fisico. Anche se a volte un po’ troppo sensuali per la corona inglese.

Non ci piace

Le asimmetrie sono un po’ troppo usate e viste. Avremmo preferito che Jamie O’Hare fosse un po’ più coraggioso e sperimentasse qualcosa di nuovo, di meno ordinario. È vero, la prima sfilata è sempre la più difficile ma è anche il momento giusto per mettere la propria firma in calce.

  • shares
  • Mail