Seguici su

Fashion news

Moda etica, niente più lana d’angora da Zara & co.

Il gruppo spagnolo Inditex ha annunciato che rinuncerà alla lana prodotta dai conigli d’angora per le prossime collezioni. La soddisfazione della PETA.

I discorsi sulla moda etica sono sempre forieri di dibattiti e polemiche, tra l’uso purtroppo ancora in vigore di sostanze tossiche e maltrattamenti sugli animali per ottenere piume o lane pregiate.

La questione dei piumini Moncler sollevata da Report è stata solo l’esempio più eclatante delle pratiche cui sono spesso sottoposti gli animali per ricavare alcuni tipi di tessuto; molti brand, tra cui Stella McCartney, preferiscono rinunciare a materie prime di origine animale ed essere il più rispettosi possibile.

Una delle campagne più potenti degli ultimi anni è stata la Fur-Free della LAV, che ha visto coinvolti parecchi marchi di moda nell’eliminazione delle pellicce o dei dettagli furry dai propri capi.

Gli ultimi brand che hanno appena annunciato di voler rinunciare alla lana d’angora, ottenuta tramite plucking dai conigli d’angora (un procedimento molto doloroso che strappa il pelo ai piccoli roditori), sono quelli del gruppo spagnolo Inditex, che controlla Zara, Bershka, Oysho, Pull&Bear e Massimo Dutti, vale a dire tra i maggiori esponenti della moda low cost.

La decisione è stata annunciata dal responsabile per la comunicazione di Inditex, Raul Estradera, dopo alcuni avvertimenti arrivati dalla PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) su irregolarità negli allevamenti dei conigli d’angora in Cina che forniscono circa il 90% della produzione di lana d’angora mondiale e hanno tra i clienti proprio i brand del gruppo spagnolo:

Peta ci ha avvertiti degli abusi che avevano scoperto in alcune fabbriche di conigli di angora in Cina, così che per precauzione abbiamo deciso di bloccare nuove richieste e ispezionato le condizioni dei nostri fornitori. Non abbiamo trovato nulla di irregolare, ma per precauzione abbiamo deciso di rinunciare alla lana d’angora.

Una scelta che ha fatto altri proseliti anche tra i marchi più luxury come Calvin Klein, French Connection e Tommy Hilfiger, che hanno deciso di rinunciare anch’essi a inserire nei propri tessuti la lana d’angora proveniente dagli allevamenti sospetti.

La moda etica e sostenibile ottiene sempre più consensi ed è ricca di iniziative innovative: una tendenza preziosa che andrebbe maggiormente promossa.

Animal Enthusiasts Enjoy The UK's Rabbit Grand National

Via | Stile

Leggi anche

etichetta abiti sostenibili etichetta abiti sostenibili
Fashion news6 giorni ago

L’ascesa della moda sostenibile: marchi da conoscere

Ecco alcuni dei molti marchi che si stanno impegnando per la moda sostenibile. Negli ultimi anni, sempre più persone si...

giacche uomo Armani giacche uomo Armani
Abbigliamento2 settimane ago

Moda uomo: ecco 3 capi intramontabili

La moda maschile, nel corso del tempo, ha portato tante innovazioni rispetto al più recente passato, quando il top delle...

Calze nere collant a pois Calze nere collant a pois
Accessori3 settimane ago

7 collant di moda per l’autunno inverno 2023 2024

Mentre c’è chi inizia già a sognare la primavera, il meteo parla chiaro: avremo ancora qualche mese di temperature fredde....

Donna che tiene in mano rossetto Donna che tiene in mano rossetto
Beauty4 settimane ago

Toelette da camera: eleganza e funzionalità per uno spazio personale

Quale donna non sogna fin da piccola di avere nella propria camera da letto una toletta tua sua dove specchiarsi...

donna 50 anni donna 50 anni
Beauty1 mese ago

Quali sono i sintomi che si avvertono prima dell’arrivo della menopausa?

La menopausa è un periodo significativo nella vita di una donna, perché segna in modo definitivo il termine della fase...

Scarpe sneakers da donna Scarpe sneakers da donna
Abbigliamento1 mese ago

MODIVO chic: dove la moda incontra la comodità. Migliora il tuo stile in comodità con lo shopping online

MODIVO è la piattaforma dalla quale poter acquistare con semplicità tutto l’abbigliamento che si desidera. Il suo utilizzo intuitivo lo...

Beauty1 mese ago

Bava di lumaca, quali sono gli effetti sui capelli?

Quando vogliamo curare i nostri capelli, abbiamo a disposizione diversi prodotti: in particolare, però, vogliamo discutere dei benefici e degli...

Donna che indossa vestito con anfibi Donna che indossa vestito con anfibi
Abbigliamento2 mesi ago

Come abbinare i vestiti lunghi alle scarpe giuste

Gli abiti lunghi sono un capo di abbigliamento immancabile nel guardaroba femminile per tutte le età e in tutte le...

ragazza streetwear ragazza streetwear
Abbigliamento2 mesi ago

Il binomio simbiotico tra musica e moda streetwear

Musica e moda streetwear sono l’espressione di un intreccio indissolubile tra questi due mondi. La musica, fin dalle origini dello...

Come vestirsi per un Capodanno in montagna? Gli outfit migliori Come vestirsi per un Capodanno in montagna? Gli outfit migliori
Fashion news2 mesi ago

Come vestirsi per un Capodanno in montagna? Gli outfit migliori

Festeggerete l’inizio del nuovo anno in montagna? Ecco qualche suggerimento per l’outfit per Capodanno sulla neve. Trascorrere in montagna la...

Donna con bracciali e gioielli Donna con bracciali e gioielli
Accessori2 mesi ago

Bracciale a catena: come sceglierlo e abbinarlo

Indossare dei gioielli un tempo rappresentava un lusso concesso a pochi, mentre oggi non è più così. Tra piccoli bijou,...

Abito da sposo Abito da sposo
Abbigliamento2 mesi ago

L’importanza nel scegliere l’abito da sposo perfetto

Scegliere l’abito da sposo si configura come un passaggio cruciale e delicato nell’ambito della preparazione del matrimonio. Questa fase va...