Pitti uomo estate 2013: la sfilata di Carven

Parte da Pitti il rilancio di Carven. Siamo sempre a Firenze, da cui continuiamo a seguire live gli eventi correlati a Pitti Immagine Uomo e a darvi aggiornamenti sulle collezioni uomo primavera-estate 2013. Ieri sera è stata la volta della sfilata-evento di Carven, la storica maison francese che sotto la guida di Guillaume Henry si sta rinnovando e ampliando. Un'occasione unica, quella di Pitti, che ha dato molta visibilità al giovane direttore creativo e al marchio (in qualità di special guest di questa edizione) e che ha visto un esclusivo quanto inedito fashion show. Lo stilista ha espresso così il suo entusiasmo:

"Vorrei innanzitutto ringraziare Pitti Immagine di aver dato carta bianca a Carven. Questo appuntamento inatteso per la maison, fuori da Parigi e dal calendario, è davvero una chance e un grande onore. Spero che questo incontro sarà l’occasione per esprimere tutta la freschezza e la spontaneità che cerco di trasmettere con le nostre collezioni, maschili e femminili. È con grande piacere che vi do appuntamento a Firenze."

Henry ha portato in scena una collezione pulita, dallo stile fresco e contemporaneo e un lusso sartoriale - ma accessibile - che sembra essere uno dei punti fermi di questa edizione di Pitti. La sfilata si è trasformata in una stravagante gara podistica all'interno del Velodromo delle cascine di Firenze che ha visto fronteggiarsi un 'esercito' di camerieri e uno di modelli. L'uomo di Carven, quindi, non poteva che essere sportivo e casual e prediligere linee morbide per essere libero di muoversi, in città come su un campo da gioco. Così come non poteva che passare l'esame a pieni voti.

Via | Carven

  • shares
  • Mail