Belstaff il suo uomo centauro per l'autunno inverno 2015-2016

Un line-up quello di Belstaff per il prossimo autunno inverno dove si sente fin da subito forte e chiaro il gran ruggito della motocicletta. Lo stridio delle gomme sull’asfalto.

Belstaff uomo primavera a/i 2015-16

Belstaff uomo primavera a/i 2015-16
Belstaff uomo primavera a/i 2015-16
Belstaff uomo primavera a/i 2015-16
Belstaff uomo primavera a/i 2015-16
Belstaff uomo primavera a/i 2015-16
Belstaff uomo primavera a/i 2015-16

Nessuno di noi nutre grossi dubbi sullo spirito temerariamente sportivo dell’uomo Belstaff. Uno spirito che affiora ripetutamente in ogni nuova collezione che vede la luce del sole. Nei suoi outfit spesso e volentieri si sente il rombo assordante della moto, quel suo ruggito prepotente che si dilata in un istante nell’ aria, pronto quasi a graffiare il mondo. Tutto questo naturalmente lo ritroviamo – senza grosse sorprese- anche nel nuovo catalogo che mette in prima pagina i capi clou della collezione per l’autunno inverno 2015-16.

Questa volta tre sono i nomi della modelling scene chiamati ad interpretare la grinta tutta pelle di Belstaff: Andre Van Noord, Baptiste Radufe e Werner Schreyer. Un terzetto niente male (anzi diciamo pure con i fiocchi) che sfoggia tutta una gamma di giubbetti e giacconi di gusto spavaldamente casual.

Belstaff uomo primavera a/i 2015-16

Ci piace

Sì, certo. Lo spirito baldanzosamente casual e da centauro del brand ha il suo innegabile fascino. Quel tocco avventuroso che non può non sedurre. Non arpionare lo sguardo (anche se solo per un istante).

Non ci piace

Non tutte le scelte di Belstaff ci convincono. Lo confessiamo subito. A volte i giubbetti ci appaiono eccessivi nel loro dispiego, ricco e sfacciato, caparbio ed ossessivo, di geometrie da motocross.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail