Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013

Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013

L’attesa, il brusio e poi naturalmente il silenzio. Sotto i riflettori del glamour milanese, quello più ridanciano per intenderci, sfila oggi Moschino. Aspettando di essere presi al laccio da un outfit che ci acceleri i battiti del polso o ci accorci anche solo per un istante il respiro, seguiamo l’incedere svelto, ironico e zizagante dei modelli, chiamati a dare corpo a questa nuova collezione per la primavera estate 2013, tra gli scaffali di un supermercato.

Ancora una volta l’eccentricità (che qui, tra offerte due per tre e spiritose pile di finti detersivi che inneggiano rumorosi a Moschino, è da sempre di casa) si incide, come una firma davvero indelebile su abiti a giacca, scarpe arlecchine e t-shirt.

Al fianco di maglie e pantaloni che diventano prontamente degli slogan, non mancano tuttavia note di un’eleganza più classica come l’eterno papillon o la giacca di un bianco smagliante (portata con gran nonchalance da Clement Chabernaud), ma anche in questo caso si avverte immediatamente il riso ironico ed irriverente dell’estro tutto guizzi della fiammeggiantissima Rossella Jardini.

Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013

Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013

Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013
Milano moda uomo: Moschino primavera estate 2013

Via | Twitter

  • shares
  • Mail