I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi

I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi

Le trovate di Jean Paul Gaultier sono sempre originali, ogni volta, che piaccia o no, lo stilista francese gioca sempre con originalità e ironia. Questa volta sfila a Parigi (fuori calendario) un esercito di Maraja con tanto di turbante. Un viaggio tra l'India e l'Arabia, con modelli barbuti che portano il classico copricapo dei paesi lontani.

Un uomo che porta tuxeedo morbidissimi, con pantaloni cavallo basso ispirati a quelli portati proprio dalle popolazioni indiane. I completi poi si vestono ancor più di Gaultier e appare la riga, tanto amata dallo stilista. Così giacca e pantalone diventano un black & white o un bianco rosso e blu di righe a banda larga.

Non mancano i pitonati rock e le fantasie etniche e poi il colore, che parte dal turbante e contamina t-shirt e gonne pantalone. Nella palette domina il rosso rubino, il giallo e l'arancio, niance calde che si accostano alle già citate righe cavallo di battaglia della Maison.

I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi
I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi
I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi
I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi

I maraja di Jean Paul Gaultier sfilano a Parigi

Immagini via | Tumblr Twitter

  • shares
  • Mail