Se bella vuoi apparire...

Alzi la mano chi non soffre quotidiamente per acquistare un po' più di fascino? Chi di noi non è costretta a mettere i tacchi al lavoro? Quante si strizzano in un wonderbra per avere la tanto agognata taglia in più di reggiseno?

Da oggi la parola fashion victim, acquista un nuovo significato. Sembra infatti che tutti i nostri sascrifici per avere un look impeccabile possano rivelarsi pericolosi per la nostra salute. Jeans troppo aderenti, tacchi esagerati, scarpe strette, reggiseni che comprimono, tessuti impossibili, ombelichi scoperti anche d'inverno, sono solo alcuni esempi.

Ben 8 donne su 10 infatti sembra che si ammalino a causa di abiti o accessori. I disturbi vanno da problemi di circolazione, sudorazioni, irritazioni, dermatiti, infezioni, mal di testa e allergie. Tale studio, effettuato su un campione di donne tra i 20 e i 55 anni, ha infatti evidenziato come l'abbigliamento sia spesso causa di malesseri o disagi.

E' stata addirittura redatta una lista degli accessori più dannosi. Lontane quindi da reggiseni col ferretto (72%), scarpe col tacco alto (65%), jeans troppo aderenti (61%), perizomi (58%), magliette che lasciano scoperto l'ombelico anche d'inverno (52%), orecchini di bigiotteria (32%), collant troppo costrittivi (28%). Ovvero il 90% del contenuto dei nostri armadi.

Dal sondaggio emerge anche come, per le donne intervistate, la salute non sia un valore prioritario nella scelta del proprio abbigliamento, ma che sia decisamente più importante fare colpo e non sfigurare. Come smentire tale risultato, quando ci costringiamo a terribili torture pur di essere perfette ogni giorno? Quante di noi sacrificherebbero uno stiletto Manolo Blahnik in cambio di tuta e scarpe da ginnastica?

Voi che ne pensate?

fonte: YahooNews

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: