Il Giornale oggi recensisce la mostra in corso allo spazio TH Inside di Milano, il nuovo showroom/galleria di Tommy Hilfiger in Piazza Oberdan.

Lasciano attoniti i volti diafani immortalati da Tanyth Berkeley. Il suo sguardo artistico si concentra su bellezze poco convenzionali, fragili, normali, un po’ inquietanti, come gli studenti dei college ripresi da Jona Frank in modo quasi documentaristico, tutti calati perfettamente nel ruolo che la società impone, inconsapevolmente impegnati a farsi accettare dai coetanei, schiavi di interessi e comportamenti e omologazioni. Per Alix Smith invece, si tratta di una serie di scatti dalla forte impronta pittorica, che mettono in risalto la teatralità e l’effimero celati dietro la quotidianità di ogni individuo.
I soggetti inquadrati sono come i personaggi di uno spettacolo, interpretano la parte che ogni giorno è loro assegnata: ragazzi della borghesia in atteggiamento altezzoso, impostato, inconsapevole e studenti in jeans e maglietta, un po’ squinternati, un po’ disordinati, a rappresentare una diversa estrazione sociale con lo stesso inconscio senso di appartenenza.

Beyond the Portrait, Young American Photography è il titolo dell’esposizione aperta fino alla fine del mese, con le fotografie di Tanyth Berkeley, Jona Frank, Alix Smith e Alec Soth.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Arte e Design Leggi tutto