È da allora che la celebre casa produce questi preziosi, per la vita. Il diamante è una delle pietre più dure e resistenti al mondo, proprio come dovrebbe essere l’amore di due sposi. Mettiamola così: se non dovesse finire nel migliore dei modi (e purtroppo succede spesso, lo dimostrano i dati sui divorzi), potrete sempre consolarvi con un favoloso solitario Bulgari. Vediamo quindi gli anelli più belli.
Cuore
1503
Solitario in platino

Come abbiamo annunciato prima esiste una collezione dedicata proprio a Venezia, in onore di quel primo solitario, estremamente eleganti. L’anello del 1503 è in platino e ha incastonato un diamante taglio brillante e un pavé di diamanti. È disponibile nelle versioni con diamante da 0,30 e 0,50 ct e ovviamente se andate in negozio per vederlo, dovrete semplicemente chiedere il 1503. Sempre di questa collezione c’è l’anello Torcello in platino con diamante taglio brillante. Questo gioiello è ispirato all’isola venezia di Torcello e per questo motivo la pietra è inserita in un’incastonatura curva molto avvolgente.

Molto bello anche l’anello Corona, che potete sempre ammirare nella galleria fotografica, ed è ispirato a due simboli: la corona e i fiori, entrambi indicano gioia e felicità. Non è possibile in questa piccola raccolta non citare Griffe in platino con diamante taglio smeraldo e 2 diamanti laterali. Molto prezioso e molto raffinato. Interessante e originale, anche, Lucea, in oro bianco 18 kt con diamanti taglio brillante e pavé di diamanti. Il nome di questo gioiello richiama proprio la luce che emana.

Solitario in oro bianco
Corona
griffe

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gioielli Leggi tutto