Fu-fu e le borse kimono

In Giappone si dice che il kimono, abito tradizionali nipponico, non deve essere mai buttato, ma riutilizzato nelle sue parti fino a che non si consuma completamente. In accordo con questa tradizione il riciclo fashion dei kimono è un utilizzo che si sta diffondendo recentemente.

Dalle scarpe di Hetty Rose alle Yutori kimono by Puma, il prezioso tessuto viene riutilizzato per nuove creazioni moda con una versatilità praticamente illimitata.



Da qui la segnalazione di un progetto italiano che prevede la realizzazione artigianale di borse e piccoli accessori con tessuti importati direttamente dal Giappone. Tre sorelle romane, che con pazienza e ingegno creano irresistibili oggetti che ahnno come caratteristica comune le colorate e delicate fantasie giapponesi: una si occupa delle borse, una delle collane e cinture e una dei
kanzashi, i bellissim ifermagli che indossano le giovani geisha (maiko).

I prezzi degli accessori e delle borse sono medio-alti (70-100 euro), ma c'è da considerare che sono creazioni completamente fatte a mano e che già il materiale di origine è particolamente pregiato. Per vedere la collezione e acquistarla online potete visitare il sito www.fu-fu-japan.it.

  • shares
  • Mail