Gilet da donna: il capo must have dell'autunno-inverno 2012-2013


Il gilet da donna è un capo sfizioso e anche molto sensuale. Se immaginiamo un’icona di stile che indossa spessissimo questo accessorio è la bella Kate Moss. La super modella utilizza gilet stretti e attillati a nudo, direttamente sulla pelle, portati sbottonati sopra una camicia e un paio di short, così come in versione giubbotto. Lo smanicato in pelo o imbottito è un classico per Miss Moss.

Tra i capi must have della stagione c’è anche il grande ritorno del gilet, anche se forse parlare di ritorno è un po’ troppo. Diciamoci la verità, il gilet non è mai scomparso dai nostri armadi, semplicemente ha cambiato forma e taglio. Vediamo la foto di copertina. È tratta dal lookbook Bershka ed è un esempio di gilet moderno, molto sportivo.

Non è però solo un capo da tempo libero. È elegante e anche aggressivo se abbinato ai tailleur, soprattutto il gessato. È molto anni Novanta, ma una bella donna fornita di tacchi può mettersi davvero qualsiasi cosa ed essere sempre molto chic. Se poi desiderate, essere provocanti, potete scegliere lo stile Simona Ventura, quando vestiva solo Dolce&Gabbana.

Il gilet in questo caso va abbinato sempre a un pantalone (anche un jeans) e va portato al posto di un top, senza camicia sotto e neanche un pullover. Vietato metterlo con la gonna, che sia tubino o longuette. L’effetto cameriera o hostess è dietro l’angolo, meglio – invece – stile anni Settanta con gonne lunghe, asimmetriche e stivali bassi e comodi.

Foto| bershka

  • shares
  • Mail