Krizia conquista con la sua eleganza Milano Moda Donna primavera 2013



Krizia ha portato sulla passerella di Milano Moda Donna l’eleganza e la classe delle grandi firme. È stata sicuramente la sfilata più pulita degli ultimi giorni, senza eccessi, senza escamotage artistici, ma solo purezza nelle linee, negli accostamenti dei colori e anche negli abbinamenti. Il bianco – candido e non troppo brillante – ha dominato soprattutto accostato a numerosi dettagli in oro.

I tagli sono minimal, le trasparenze leggere e gli accessori non predominano sui vestiti, ma li esaltano (bellissimi i cinturoni). Interessanti le scarpe utilizzate dalle modelle, forse l’unico elemento un po’ eccentrico: zeppe vertiginose (con tanto di plateau) che slanciano la gamba, allungano le forme ma al tempo stesso danno un pizzico in più di carattere.







Molto importante, per questa collezione primavera-estate 2013, anche la maglieria, molto morbida. Ci sono tantissimi cardigan, da portare nel tempo libero, ma anche al posto delle giacche (che per Krizia quest'anno sono mini), e magliettoni abbondanti. Ricorre il simbolo di Krizia, la famosa pantera, stampata sia sulle bluse e sulle maxi t-shirt in maglia.

Divertenti e raffinati le decorazioni, con pietre, sui fianchi e sulle maniche di alcuni modelli, che ricordano la forma di animali (probabilmente esotici, come i becchi di alcuni uccelli). Ed è molto piacevole anche quel tocco di azzurro e di ocra (un omaggio sicuramente alle tinte calde africane) che spesso ricorre nell’abbinamento dei colori. Anche questa griffe ha deciso di non rinunciare a un evergreen di eterno successo: il bianco&nero, riservato per gli abiti da sera o per le occasioni importanti.








Foto| Tm News e Krizia su Facebook

  • shares
  • Mail