Les Copains sorprende Milano Moda Donna primavera 2013 con fantasie etno-chic

Les Copains pe 2013
Les Copains conquista Milano Moda Donna con le sue righe e i suoi colori etnici. Questa griffe è da sempre sinonimo di classico e raffinatezza. È un punto fermo per tutte quelle donne che scelgono di vestire con gusto e si rifanno a un certo tipo di eleganza. È forse per questo motivo, che la collezione primavera estate 2013 è così sorprendente.

Già, perché Les Copains ha deciso di sorprendere, ma di non deludere, anche il suo pubblico più affezionato, con una sfilata dal gusto esotico e leggermente etnico. L’ispirazione sono stati i tessuti delle terre dei Masai, quindi l’Africa, da cui lo stilista Alessandro Dell'Acqua (per la seconda stagione in Les Copains) ha deciso di attingere. Risultato? Guardate con attenzione la galleria fotografica.
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013
Les Copains pe 2013

Potrete ammirare abitini (con spallina e gonna sopra al ginocchio) impreziositi da geometrie molto raffinate, che danno forma a vestiti dal taglio classico. Si alternano pantaloni, gonne tubino al ginocchio e camicette, con preziose fantasie jaquard e grafismi. È davvero una collezione caleidoscopica, grazie anche all’uso sapiente del colore, che si declina soprattutto nelle righe, che hanno reso celebre questa griffe.

Ci sono tante fantasie diverse, giocate sul nero e sul blu, sul bellissimo oro, con cui crea anche dei look total color block per la sera, sul bianco che sconfina nell’argento. Non manca ovviamente la maglieria, decisamente il punto di forza di questa collezione primavera estate 2013: morbidi cardigan effetto giacca, sportivi gilet da indossare con il denim, ma anche con la gonna. Aggiungiamo infine un piccolo commento sulla sfilata: Les Copains ha davvero saputo rendere magico lo show grazie a una location particolarmente bella, il Palazzo della Ragione, che ha sicuramente regalato quel tocco in più ai vestiti, almeno in termini di atmosfera.

Foto| Tm News

  • shares
  • Mail