Dsquared2 e la trasgressione targata anni '80 alla Milano Moda Donna

Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013

Rock su tutti i fronti. I gemelli canadesi di Dsquared2 portano in passerella alla Milano Moda donna una trasgressione targata anni '80. La sfilata si apre con un twist ribelle e selvaggio. Le modelle sembrano essere appena uscite da un videoclip della Madonna di Like a Virgin, o se preferite da quello di Loredana Bertè ai tempi d'oro di "Non sono una signora". O ancora meglio da un celebre scatto di Peter Lindberg, come ci istruiscono Dean e Dan, quello che ritrae l'iconico team delle Top model primi anni novanta, tra cui Linda Evangelista, Naomi Campbell, Christy Turlington, Claudia Schiffer, Tatiana Patiz e Stephanie Seymour, in una mozzafiato tenuta da biker firmata Chanel.

Ritornano quindi i chiodi di pelle trattati con trapuntature matelassé, le infinite collane di perle, e persino le mini pochette di pelle nera che ricordano da vicino la mitica 2.55. Gli abiti sono bustier, fascianti, cortissimi, in leather e pizzo, sexy. O lunghi super aderenti, ancora sexy. Ma sempre arricchiti da accessori iperdecorativi, tra cui cinghie e fibbie di pelle. Catene e catenelle gold, collier sovrapposti in abbondanza, cappelli con maxi spille, tutto fuorchè la noia. La donna di Dsquared2, come avevamo già visto per l'uomo Dsquared2, si conferma posseduta dal virus del fashion gotik. Il colore che in assoluto domina è ancora una volta il nero corvino, pungente e grunge. Pigmenti scuri, voluttuosi e strong sono il massimo del glam. Indiscussa supremazia dei colori che calcano i party dopo le otto di sera, il look total black, felino e grintoso in pelle, viene però impreziosito da abbondanti dettagli oro.

Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013

Ai piedi le modelle indossano solo ed esclusivamente altezze vertigo, tacchi a spillo e maxi plateaux sempre black, sempre dark. La donna Dsquared2 è un animale notturno e ultra glamour che passa da una festa all'altra. Non c'è spazio nella collezione per il giorno pìù rilassato. Le proposte Dsquared2 vanno in controtendenza e si ribellano alle collezioni che abbiamo visto in questi ultimi frenetici giorni della fashion week milanese e che vogliono per la bella stagione 2013, armonie di colori, immagini romantiche, eteree e pulite.

L'unica concessione per il colore la ritroviamo nella collezione primavera-estate 2013 di Dsquared2, grazie ai completi total white, in formato shorts che appena coprono le natiche, abbinati ad audaci giacche e giubbini decorati con ricchi disegni oro, o in blazer metallici nelle tonalità lucide dell'argento. E poi ancora nel rosso passione, declinato in longuette da diva, super aderenti e fin troppo sensuali. Che non nascondono nulla, e che di sicuro non fanno passare inosservate. Ma del resto questo è nel dna della casa di moda da sempre, che veste una donna grintosa, energica e che non ha paura di ostentare la sua bellezza. La Regina della pista da ballo, naturalmente Disco.

Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2013 Milano moda donna sfilata Dsquared2 primavera estate 2</a/></a></p>

  • shares
  • Mail