Valentino alla Paris Fashion Week: il trionfo del classico per la primavera estate 2013

Valentino primavera 2013
Entrare nel mondo di Valentino vuole dire fare un salto a pie' pari nel lusso. Quel lusso che si racconta da solo, per immagini, per colori, per raffinatezza dei tessuti. Ogni indumento è terribilmente chic. Non c’è nulla di esagerato, nulla che ha bisogno di catturare l’attenzione. Tutto è perfettamente elegante e proporzionato.

Per la collezione primavera estate 2013 di Valentino, presentata proprio nel primo pomeriggio alla Paris Fashion Week, il termine proporzionata calza benissimo, perché ogni abito è la sintesi di proporzioni, di lunghezze, di forme e di volumi, anche quelli che possono sembrare un po’ delle sottovesti, non solo per il taglio ma anche per l’applicazione di ricami da lingerie.

Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013

Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli non riescono a far dimenticare Valentino e probabilmente non vogliono neanche. Lo dimostrano quei rossi tipici della maison che trionfano in una collezione caratterizzata dai colori pastello e dai neri. Detto questo, il grande stilista non può essere rimpianto, perché la coppia Chiuri-Piccioli sta guidando la tradizione di Valentino nel futuro, conservandone l’autenticità e al tempo stesso donando una loro impronta personale.

I dettagli sono quelli che contano, sono quelli che caratterizzano la doppia firma: come gli inserti in PVC (anche nelle scarpe e nei trench) di una modernità unica, ma anche le bordature in serpente che in alcuni modelli sembrano quasi delle stampe o dei plissé. Favolosi poi i ricami e i tessuti broccati, esaltati da forme leggere e sinuose che accarezzano ed esaltano la femminilità.

Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Valentino primavera 2013
Foto| Valentino su Facebook

  • shares
  • Mail