Le fate di Elie Saab sfilano alla Paris Fashion Week primavera estate 2013

Sono delle fate le donne di Elie Saab. La collezione primavera estate 2013, che ha sfilato proprio questo pomeriggio sulla prestigiosa passerella di Paris Fashion Week, ha presentato una donna inarrivabile, per classe, eleganza e anche superbia. Quelle di Elie Saab sono delle vere principesse, con abiti preziosi, finissimi pizzi, tacchi vertiginosi (fin troppo anche per le modelle) e linee classicheggianti.

Sarà che Elie Saab è abituato a raccontare la donna nel momento più magico e intimo della vita, sarà che ha da sempre una visione romantica del genere femminile, ma questa collezione è stata un inno alla femminilità. È partita con un blu cobalto intenso, per proseguire con un verde e un rosa cipria. Colori mat e pieni, per tagli raffinati, di altissima sartoria.
Elie Saab pe 2013
Elie Saab pe 2013
Elie Saab pe 2013
Elie Saab pe 2013
Elie Saab pe 2013

Il passaggio alle fantasie è stato come un battito di ali, simile a quello di una farfalla o di una fata. Le tonalità dei rosa e dei bianchi si sono mescolate tra loro in morbidi abiti (ricorrono alcuni tagli simili ai caftani – ricordandoci le origini dello stilista - o ai kimoni). Le righe si alternano tra loro, definendo la forma del vestito, per sfociare in un fucsia brillante, che da solo fa tanto estate, che si trasforma poi in rosso. Anche in questa nuova carrellata ritorna il colore unico (dal vestito agli accessori).

Elie Saab non si fa mancare il bianco e nero e neanche i tagli bon ton, che quest’anno sono apprezzati dai grandi stilisti internazionali. La parte più bella della collezione arriva verso la fine, con gli abiti asimmetrici: corti davanti e lunghi dietro, con leggerissime lavorazioni in pizzo e brillantini, spacchi profondi e top lavorati, ma anche minidress con effetto nude look.

Foto| Twitter

  • shares
  • Mail