Lady Gaga e l'abito di Versace che rese famosa Elizabeth Hurley

Lady Gaga in Versace

Dell'arrivo di Lady Gaga in Italia si è già detto tutto, a partire dal suo concerto strepitoso fino alle sue mises eccentriche. Rumors insistenti hanno anche parlato di un incidente diplomatico a discapito di un guru della moda come Giorgio Armani: pare che Re Giorgio se la sia presa perché durante lo show ha ringraziato più volte Donatella Versace che lui, entrambi presenti in qualità di stylist d'eccezione per i costumi di scena del tour mondiale della pop star.

A dirla tutta pare che in questi giorni abbia preferito di gran lunga la maison della medusa rispetto ad Armani, visto il suo arrivo trionfale a Palazzo Versace in via Gesù a Milano, il ritorno al biondo in onore di Donatella e gli abiti indossati (tutti firmati da Versace). Spicca in particolare l'ultima sua uscita, in cui la pop star ha indossato l'abito iconico che rese celebre Elizabeth Hurley nel 1994: nero, con profondo scollo a cuore e spille da balia dorate al posto delle cuciture.

Quel vestito portò alla ribalta l'allora sconosciuta attrice Elizabeth Hurley (neo fidanzata di Hugh Grant) e fece conquistare alla maison un posto nell'olimpo dei grandi stilisti da red carpet in voga alla fine degli anni novanta. Realizzato in lycra e seta, l'abito è così famoso che ha la sua pagina su Wikipedia e che nel 2007 venne venduta da Harrod's una copia del vestito per la cifra stellare di 10,690 sterline. Sfacciato, audace, sensuale e perfetto per farsi notare: questo vestito nero rappresenta perfettamente la personalità sia di Versace che di Lady Gaga.

Lady Gaga e Donatella Versace

Lady Gaga e Donatella Versace
Lady Gaga e Donatella Versace
Lady Gaga e Donatella Versace
Lady Gaga e Donatella Versace
Lady Gaga e Donatella Versace

Foto | Versace official

  • shares
  • Mail