Cheap Monday, la collezione primavera estate 2013 abbraccia la bizzarria

Cheap Monday primavera estate 2013

Bizzarra, giovane e provocatrice, questi sono i primi aggettivi che balzano in mente guardando la collezione Cheap Monday per la prossima primavera-estate. Il denim sfumato teneramente d’azzurro scorre a fiumi, mentre il trucco clownesco di lui e le t-shirt così baldanzosamente grafiche ci rimandano dritti e senza soste intermedie al punk di fine anni ’70 (naturalmente rivisto e corretto secondo le esigenze di oggi).

Cheap cavalca così l’onda della nostalgia, dà veloci pennellate di colore (a volte anche fluorescente) ed appronta quello che, a volo, ci appare come un improbabile studio d’arte con modelle sui generis. Una corsa a perdifiato tra due decenni, ma un solo mood: qui una spolverata di anni settanta, là molti ingredienti col sapore inconfondibile degli anni ’80.

Cheap Monday primavera estate 2013

Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013
Cheap Monday primavera estate 2013


Cheap Monday primavera estate 2013

  • shares
  • Mail