Beauty review of the week: Mystic Masala


Namastè, lettori di fashionblog, eccoci ad inaugurare un nuovo appuntamento sulla base dei vostri suggerimenti, la "Beauty review of the week", ovvero una recensione settimanale su alcuni prodotti cosmetici più o meno noti, che vale la pena conoscere più a fondo. Uno spazio dedicato ad una categoria poco nutrita finora, quella della bellezza e del make-up.

Se avete suggerimenti su quali cosmetici vorreste vedere recensiti dallo staff di fashionblog non dovete fare altro che inviarci una mail a suggerimenti@fashionblog.it o segnalarlo nei commenti e noi faremo il possibile.



La rubrica di oggi è dedicata al marchio canadese Mystic Masala, che unisce la cura della bellezza a quella dello spirito secondo i principi ayurvedici. I prodotti di Mystic Masala, si basano infatti sull'aromaterapia e sull'ayurveda, una forma di medicina non tradizionale che si propone di curare contemporaneamente corpo e spirito.

Tutto questo, grazie allo spirito imprenditoriale di Glynnis Osher che, guidata dalla sua passione per l'India e le discipline orientali, ha creato nel 2002 il marchio Mystic Masala. Un successo condiviso anche da alcune SPA americane che utilizzano Mystic Masala nei loro centri di bellezza. I prodotti seguono i principi ayurvedici e mirano a far raggiungere all'individuo un equilibrio tra dosha(i 5 elementi), attraverso l'utilizzo di oli essenziali, spezie, essenze floreali ed erbe aromaterapiche.

Dite quindi addio ai componenti petrolchimici e ai test sugli animali. Date il benvenuto ai prodotti biodegradabili ed inebriatevi nelle fragranze inconsuete degli "spicebodhi", saponette speziate dal profumo di oriente, che vengono prodotte a mano da una cooperativa di donne nepalesi.

Oppure massaggiate i più piccoli con le coccole naturali di "spicebodhibaba", una linea studiata apposta per i bambini con un sapone alla calendula, camomilla e rosa selvatica e un olio per massaggio.


Alla fine della giornata potrete rilassarvi con le candele a base di soia e oli essenziali "spiceenlightenment", disponibili in 4 varianti profumate a seconda dei gusti e delle esigenze aromaterapiche: mandarino e cardamomo, finocchio, coriandolo e cardamomo, pepe nero, zenzero e cannella oppure zafferano, rosa e jatamansi.

Sicuramente dei prodotti con texture diverse da quelle dei soliti acquisti commerciali: più ruvidi, meno schiumosi, anche se ugualmente efficaci, ma che vi regaleranno un'esperienza olfattiva senza precedenti.


  • shares
  • Mail