Keira Knightley contro gli skinny jeans e le minigonne

keira kneightley

Keira Knightley ha dichiarato di non sopportare skinny jeans e minigonne. Cover girl di novembre per la rivista W Magazine, l'attrice inglese è stata scelta come protagonista del numero speciale per il 40° anniversario e indossa una giacca di tweed di Chanel, capelli biondo ossigenato e preziosi orecchini in oro bianco, rubini e diamanti. Ed è proprio alla rivista che confessa al sua insofferenza:

"Penso che skinny jeans e minigonne siano veramente scomodi. Sono famosa per aver indossato entrambi, ma a volte sembra che siano stati inventati per farti sentire a disagio con te stessa."

Bizzarro cambio di rotta, soprattutto per un'attrice che per obbligo di copione (Anna Karenina, la saga de I Pirati dei Caraibi, Orgoglio e Pregiudizio) è stata costretta ad indossare spesso abiti di scena molto stretti e ha un fisico decisamente esile. Buona notizia per tutte le curvy, dunque: significa che la magrezza non è sempre sinonimo di vestibilità perfetta, così come l'età non sempre influisce sul dresscode, visto che l'attrice ha soli 27 anni.

Vi ricordate l'annosa questione sulla taglia perfetta? Chi pensa che la 42 sia quella perfetta e che gli skinny jeans siano un capo must have da avere nell'armadio ad ogni costo è anacronistico. Tutto dipende da quanto ci si sente a proprio agio in un abito, Keira docet: la scorsa estate è stata avvistata con mini abiti, mini shorts e sandali flat. Tutti outfits all'insegna del confort e del bon ton.

Foto | Tm News

  • shares
  • Mail