Alessandro Cremonesi lascia Jil Sander

Alessandro Cremonesi lascia Jil Sander: l’azienda tedesca sta vivendo un periodo di cambiamento e di calo del fatturato.

jil-sander

Un nuovo addio nella maison Jil Sander. Dopo il cambio alla direzione creativa, ora anche i vertici amministrativi vivono uno scossone. Alessandro Cremonesi ha annunciato che lascerà il suo ruolo di chief executive officer di Jil Sander. Quando? Praticamente subito, il 30 giugno.

Sono anni che Cremonesi lavora con merito nella maison tedesca: dal 2009 ricopre il ruolo di CEO, dopo Giacomo Ferraris aveva lasciato l’incarico. La notizia è stata rilasciata da Wwd, cui Cremonesi ha riferito di star valutando diverse proposte per il futuro, ma di non aver ancora preso una decisione definitiva.

Non si sa quindi quale sarà la prossima azienda ospitarlo. Chi invece lo sostituirà? Anche in questo caso non ci sono nomi sicuri. Sicuramente sarà delegato Franco Pené, presidente di Gibo Group, che insieme al gruppo giapponese Onward Holdings controlla la maison. Non si tratta di una vera e propria delega, così come non è detto che l’addio di Cremonesi sia spontaneo. L’azienda sta vivendo un periodo abbastanza negativo, con un trend a ribasso a partire dal 2013.

Via | Nu

  • shares
  • Mail