L'uomo di Maison Kitsuné primavera estate 2016 tra rigore ed estro

Un rigore di linee che si lascia andare volentieri all'estro ed alla fantasia.

Non si può negare che il giovane di Maison Kitsuné abbia sempre un certo aplomb. Un tocco personale che lo accompagna con discrezione ovunque, guidandolo con mano sicura ma leggera in tutte le sue scelte, sì anche quelle apparentemente più temerarie ed avventurose come la sahariana azzurro cielo.

Impeccabile eppure intimamente estrosa, la collezione per la primavera estate 2016 si dipana così con una linearità che ci appare sempre giocosa, quasi con la voglia di irridere un po’ di sghimbescio al mondo. Una sensazione corroborata via via dalle scritte auto-celebrative, dai giovanissimi e disinvolti cappelli quadrettati e dalle svelte stratificazioni che finalmente vestono senza soffocare.

Via | Kitsuné

  • shares
  • Mail