Hedi Slimane: "Ossessionato dalla magrezza? No, è un omaggio alla mia infanzia"

Un’intervista intensa e molto sincera quella che il designer di Saint Laurent ha rilasciato a Yahoo.

Hedi Slimane non è sicuramente un chiacchierone, uno che adora rilasciare interviste e parlare di sé al mondo intero, soprattutto perché dal 2012, da quando è direttore creativo di Saint Laurent è stato totalmente investito dai media.

Ha deciso però di lasciarsi andare in una bella intervista con Yahoo Style, in occasione del fatto che Saint Laurent starebbe reintroducendo la couture (evviva!!). Del suo lavoro confessa, dopo le accuse di essere ossessionato dalla magrazze:

C'è sempre una parte di quello che si fa che si riferisce alla nostra infanzia o gioventù. […] Le giacche erano sempre un po’ troppo grandi per me. Molti al liceo o nella mia famiglia cercavano di farmi sentire un mezzo uomo perché ero magro e non avevo una corporatura atletica.

E poi confessa:

Mi ispiro ai miei eroi musicale ed è sempre stato confortante. Volevo fare di tutto per essere come loro e non nascondermi in abiti larghi per evitare commenti negativi. David Bowie, Keith Richards, Mick Jagger, Mick Jones, Paul Weller, mi piacevano il loro fascino, il loro aspetto e il loro stile.

Via | Yahoo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail