Cicatrici e imperfezioni per la lingerie di & other stories

& other stories celebra la normalità e per la campagna pubblicitaria della linea di lingerie ci presenta donne normali con corpi unici segnati da cicatrici, macchie, segni e imperfezioni, donne che dovrebbero rappresentare tutte noi. La collezione è molto carina però questa campagna lascia un po’ a desiderare, la normalità va celebrata e non buttata lì con foto un po’ a caso che non fanno altro che enfatizzare i difetti. Il confine tra la bellezza della normalità e il far apparire sotto tono delle donne per avvicinarle alle clienti, è molto sottile, ma disturba comunque.

La strategia scelta, in teoria, poteva essere molto carina, nella pratica non mi convince per niente, l’esaltazione dei difetti e della propria unicità per essere credibile deve essere come quella adottata da Desigual per Chantelle Winnie, la modella con la vitiligine.

Tornando alla collezione della lingerie & other stories è molto carina, abbiamo completini colorati, femminili e sexy, ma non esagerati, è un mix tra seduzione e relax che funziona molto bene. Le foto sono state scattate da Hedvig Jenning e le testimonial sono: la blogger Honung, la violoncellista Kelsey Lu McJunkins e la copywriter Ida Lagerfelt.

Fonte | vogue

  • shares
  • Mail