H&M, Inditex e Benetton premiate da Greenpeace per l'impegno eco

All’ edizione 2016 della sfilata detox di Greenpeace, l’associazione non governativa ha premiato H&M, Zara e Benetton in quanto particolarmente impegnate nel mantenere gli le promesse fatte nell’ambito della campagna di eliminazione degli elementi tossici entro il 2020.

I tre marchi in questione, nel 2011 avevano infatti aderito alla Greenpeace Detox 2020 Campaign, assieme ad altri 73 retailer internazionali, impegnandosi così nella lotta contro l'inquinamento generato dai loro stabilimenti produttivi. Quest’anno, l’associazione ha definito i tre marchi “all’avanguardia” proprio perché sulla buona strada nel raggiungere l’obiettivo detox entro il 2020.

Al contrario, marchi come Esprit, Victoria’s Secret e Nike, sono stati “bocciati” da Greenpeace perchè piuttosto indietro nel processo di eliminazione delle sostanze nocive. Altri 12 marchi tra cui Mango, Valentino, Adidas, Burberry, Levi’s e Puma, invece, non si posizionano nè trai virtuosi, nè tra i peggiori... avrebbero infatti bisogno di qualche spinta in più per riuscire nell’obiettivo.

Foto | Greenpeace, H&M, Zara, Benetton

  • shares
  • Mail