Moda inverno 2017: i capi per le feste di H&M

Quali sono i capi e gli abbinamenti che più andranno di moda per l’inverno 2017? Ecco i consigli di Blogo.

E’ una stagione decisamente alternativa quella dell’inverno 2017. La moda sembra aver perso le sue regole. Sarà che i brand stanno vivendo davvero un enorme cambiamento, tra collezioni che fondono l’uomo e la donna, ready to buy e calendari che sembrano aver perso la bussola, delle stagioni. Tutto questo inevitabilmente si riserva sui tagli e sulle tende. I capi sono sempre più unisex e gli stilisti affrontano la famosa (per alcuni famigerata) tematica di genere. Ci chiediamo quindi quali siano i trend per l’autunno inverno 2016-2017?

hm.jpg

Per le feste di Natale e Capodanno, H&M ha presentato una serie di capi ideali per comporre outfit scintillanti. Come sempre la politica del brand low cost è linee essenziali, colori neutri e di moda e prezzi bassi, spesso bassissimi. Lo ricordiamo perché molto spesso si rimanda l’acquisto di abiti da party per risparmiare, giustamente.

Tra i nuovi arrivi, l’elemento più fashion è la gonna plissettata in tessuto strutturato, lunghezza al polpaccio. È dotata di elastico in vita ed è completamente sfoderata. La potete trovare in argento. C’è anche una variante al ginocchio in morbido velluto di un bel colore beige che ricorda nelle sfumature l’oro e il cipria.

Se poi non amate gli outfit troppo femminili, via libera al cardigan in morbida maglia spessa con stampa metallizzata. Colletto basso, cerniera davanti, tasche laterali, maniche lunghe a raglan. Il colore è un bel turchese, in contrasto con il nero. Interessante anche il pantalone joggers in tessuto leggero con bande laterali in satin. Ha l’ elastico e coulisse in vita, le tasche laterali, la cerniera nascosta a fondo gamba.

Ritorna la minigonna in vernice e in pelle

saint-laurent.jpg

15 novembre 2016

La minigonna da sempre è un capo molto discusso. C’è chi non ne farebbe mai a meno, chi la trova adatta solo alle ragazzine, chi è convinto che più che femminile sia volgare. Sicuramente è un simbolo della rivoluzione giovanile degli anni Sessanta ma anche di libertà. Per l’inverno 2017 è tornata di gran moda e va portata in stile fetish.

La gonna quindi non solo deve essere cortissima, ma possibilmente anche in vernice, in pelle, in vinile o pvc. Inoltre, deve essere abbinata a maglio over, di moda negli anni 80 e 90, a stivaletti alla caviglia e con sopra il classico cappotto lungo dal taglio maschile. Non dimenticate le calze, coprenti e lavorate.

A dirlo non siamo sicuramente noi di Fashionblog, ma i grandi brand, come Isabel Marant o Nina Ricci. Ci sono poi firme come Max Mara e Louis Vuitton, che ha allungato un po’ la mani rendendola ancora più moderna e aggressiva. Noi abbiamo adorato Saint Laurent, che ci ha fatto davvero fare un salto indietro negli anni. E se preferite che a dettare leggere siano le fashion blogger, guardate che cosa indossa Chiara Ferragni.

Una foto pubblicata da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:


I Mom Jeans

bella-hadid.jpg

10 novembre

L’inverno 2017 è una stagione che ci regala davvero tante sorprese in fatto di moda. È soprattutto caratterizzato da un ritorno di vecchie tendenze, decisamente a cavallo tra gli anni 70, 80 e 90. Per esempio, se avete intenzione di comprare un bel paio di jeans nuovi, non fatevi tentare dagli skinny.

Quest’anno puntate su i mom jeans, ovvero quelli a vita alta, gamba ampia, creati sulla falsariga di quelli che indossavano le nostre madri a cavallo tra gli anni '80 e '90. I nuovi jeans hanno un taglio leggermente loose e si portano con l'immancabile crop top e un paio di sneakers ai piedi.

Una foto pubblicata da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:


A essere la paladina di questa tendenza è Kristen Stewart, musa indiscussa di Chanel. È un jeans non facilissimo da indossare, perché molto maschile. È ideale per un fisico magrolino e non troppo formoso. È sorprendete quanto possa donare femminilità. Attenzione però alle proporzioni. Ci sono delle regole estetiche da seguire: la vita deve sempre essere in primo piano. Che cosa vuol dire? La camicia portata dentro è ok, ma il maglione over è meglio lasciarlo nell'armadio. Preferite un bel cardigan aperto davanti o un blazer.

I collant in lana o in cashmere

collant.jpg

29 ottobre 2016

Sarà un inverno rigido. Questo è quello che ci viene ripetuto da mesi dai meteorologi. Non sappiamo se gli stilisti abbiano preso spunto da queste previsioni, quello che è sicuro è che per l’inverno 2017 siamo esonerate dal non indossare le calze. Via libero ai collant caldi, come quelli in lana o cashmere e possibilmente devono essere anche molto lavorati.

Bellissimi quelli firmati da Burberry, che abbiamo ammirato in passerella, e abbinati a minidress anche luccicosi. Il collant in lana è un elemento da giorno che deve rendere più sofisticato l’outfit.

prada.jpg

Particolarmente carini quelli firmati Prada. La signora Miuccia ha pensato a modelli con fantasie davvero originali, molto spesso a rombi in contrasto su sfondo scuro, sempre da abbinare a minidress possibilmente neri. Il risultato sono gambe decisamente in primo piano. Nulla è volgare, ma ovviamente bisogna puntare su fisici magri e gambe dritte, perché l’effetto ottico potrebbe non essere carino.

Se poi volete proprio essere chic ricordate di abbinare i collant in lana a guanti e cappello. Sarete le più eleganti in questo inverno 2017, che faccia realmente freddo oppure no.

Il tartan di Pennyblack

penniblack.jpg

20 ottobre 2016

Il tartan è forse uno dei tessuti iconici più famosi al mondo. È stato scelto da Pennyblack per la stagione invernale 2017 e lo si può davvero trovare su tanti capi differenti, pensati per un look metropolitano come peacot, cappottini e caban pratici e versatili.

Forme sartoriali per fantasie plaid in mix di colori diversi, dal rosso e blu al verde e cammello, ampi revers dall’aria vintage, bottoni di metallo come nel guardaroba militare: sono gli ingredienti di una capsule collection di quattro capispalla dallo stile veloce e colorato per una stagione che celebra il personal style.

Potete quindi scegliere tra la giacca caban in tessuto a stuoia sui toni del verde, quella in jersey pesante nel blu/ross, il cappotto in tessuto bouclé con disegno check e il Cappotto in misto alpaca/mohair, con maxi-righe e punti luce lamé.

I completi pantalone da donna

11 ottobre 2016

trussardi.jpg

Dopo anni di una moda caratterizzata da iper femminilità, l’inverno 2017 punta più sullo stile che sul genere, anzi molti stilisti hanno proposto tagli unisex così da vestire uomini e donne. Non siamo convinti che sia sempre la scelta giusta: abbiamo fisici diversi e dovrebbero essere valorizzati proprio nelle loro differenze, ma alcune soluzioni sono comode e anche sensuali. Un esempio è il ritorno del tailleur a pantalone, outfit pratico per l’ufficio, caldo nella stagione fredda e che dà alla donna molta sicurezza, soprattutto se deve darsi da fare in ambienti maschili.

Molto carini anche i completi pantaloni in stile dandy, con giacca, gilet, camicia, cravatta/ foulard al collo, portati con borsalino e cappotti che sembrano delle giacche da casa lunghe. È davvero uno stile originale e molto chic, non pensate? Molto interessante anche Anthony Vaccarello, che ha preferito dei completi più aggressivi con pantaloni in pelle, com’è tipico del suo stile. Le giacche sono portate dentro ai pantaloni o chiuse in vita da altre giacche sempre in pelle legata in vita.

Il ritorno del chiodo

Il chiodo ha già fatto capolino in primavera, ma torna in modo prepotente anche con i primi freddi. È il giubbotto da motociclista in pelle tipico degli anni 80 e 90, anche se a molti fa pensare a Fonzie di Happy Days. Ovviamente, non è più il semplice giubbotino smilzo nero, oggi ha subito una sorta di restyling diventando molto più glam.

Lo troviamo quindi in molteplici varianti: con impunture, decorato da zip o completamente rivestito in paillettes. Ma con una precisa regola cromatica da rispettare: è sempre nero. Meravigliosa la romantica e ruggente rivisitazione di Valentino, decorato con dettagli romantici e preziosi, grazie anche al tema “astro couture”.

Il modello di Balenciaga è classico nelle cerniere a vista, nel bavero e ovviamente nel colore, ma diventa nuovo nel modo in cui viene indossato. Chiuso davanti ma fatto scendere sulle spalle, in modo sexy. Molto più vintage la scelta Diesel Black Gold.

  • shares
  • Mail